< ![CDATA[Si sono arresi i trenta soldati filippini fuggiti dalle aule del tribunale a Manila dove, questa mattina, dovevano rispondere dei reati annessi al tentato colpo di Stato del 2003.
I soldati, guidati dal generale Lim, si erano asserragliati in un lussuoso albergo di Manila, chiedendo le dimissioni della presidente Arroyo.

A partire dall’alba, i soldati ribelli avevano occupato l’albergo e iniziato ad inviare messaggi che denunciavano la corruzione della presidente Gloria Arroyo : “Noi chiediamo all’esercito di non sostenere pi