carabinieri arrestoI carabinieri di Messina hanno eseguito 28 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di presunti affiliati ai clan mafiosi dei Santovito e dei Barbera, legati al boss Pietro Trischitta.

Le persone finora rintracciate sono ventidue.

Tra i reati contestati ci sono associazione mafiosa, omicidio, estorsioni, traffico e detenzione di droga, armi ed esplosivo.

I provvedimenti cautelari sono stati emessi dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunali di Messina, Massimiliano Micali, su richiesta del sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia, Vincenzo Barbara.