La “sofisticata” bomba da 230 kg (500 libbre) trovata dentro un bidone dei rifiuti posizionato nel furgone vicino a Newry, sarebbe potuta essere usata in un centro città dell’Irlanda del Nord

Sottopasso autostrada A1 | Underpass A1Alcune esplosioni controllate sono state eseguite sul veicolo, abbandonato in un sottopasso dell’autostrada A1 Belfast-Dublino.

Alasdair Robinson, Soprintendente Capo, afferma che la bomba era “sofisticata” e avrebbe potuto causare “grande devastazione e perdita di vite”.

Secondo il poliziotto l’ordigno stava venendo spostato a nord verso un altro luogo ma l’attività della polizia ha fatto fallire il piano.

Due sono stati gli allarmi lanciati. Uno ad un ospedale locale e un altro ad un ente benefico, ma Robinson afferma che nessuno è stato sufficiente per trovare l’ordigno.

“Entrambi gli avvertimenti sono stati vaghi ed inadeguati”, ha spiegato. “Le chiamate sono durate 9 secondi e hanno dato un allarme di 45 minuti, un tempo assolutamente irrealistico data la vaghezza delle indicazioni su dove il furgone era stato lasciato”.

Per Robinson l’obiettivo dell’attacco sarebbe potuto essere il centro di una città dell’Irlanda del Nord. Ha aggiunto: “Non speculiamo sulla possibile destinazione del veicolo, tuttavia siamo fiduciosi che la polizia abbia sventato l’attività”.

Il furgone era stato rubato a Maynooth in gennaio e gli erano state applicate targhe false del Donegal. La polizia non dice quale gruppo repubblicano è respnsabile della bomba.

Brian Rea del Policing Board afferma: “Il vero scopo di questo ordigno era di creare morte e distruzione.

“La ripulsione della gente e della politica alla morte dell’agente Kerr mostra chiaramente che la popolazione del Nordirlanda non vuole più altre devastazioni provocate nella nostra comunità e al nostro servizio di polizia”.

La bomba era più grande rispetto a quella esplosa contro il tribunale di Newry a febbraio dello scorso anno.

La facciata del tribunale e degli edifici circostanti furono seriamente danneggiato per lo scoppio della bomba piazzata dai repubblicani.

L’ultimo allarme era stato lanciato giovedì sera. Ha provocato disagi a migliaia di automobilisti a causa della chiusura dell’autostrada in entrambe le direzioni.

Le deviazioni sono state realizzate solamente quando il furgone èstato individuato – ma gli automobilisti hanno ignorato gli avvisi ed il traffico è passato accanto al veicolo sospetto nella mattina di venerdì.

L’A1 adesso è stata riaperta.