Se ne va l’ultimo grande del cinema italiano. Aveva 95 anni. Si è buttato da un balcone al quinto piano dell’ospedale romano San Giovanni, dove era ricoverato per un tumore in fase terminale

Mario MonicelliROMA – Addio a Mario Monicelli, l’ultimo grande del cinema italiano. Il regista, 95 anni, è precipitato dal quinto piano dell’ospedale romano “San Giovanni”. E’ accaduto intorno alle 21. Secondo fonti sanitarie, si è tolto volontariamente la vita. Era ricoverato da qualche tempo nel reparto di urologia, per un tumore alla prostata in fase terminale. Era in una stanza da solo. Non è stato trovato alcun biglietto. Il corpo è stato rinvenuto dal personale dell’ospedale, a pochi metri dall’ingresso del pronto soccorso, disteso in un vialetto, accanto ad alcune aiuole. Il reparto è presidiato dalle forze dell’ordine. Il padre del regista, Tomaso, scrittore e giornalista, si era suicidato, nel 1946.

Mario Monicelli a Rai Per Una Notte