Un agente cattolico neo assunto è stato ucciso da una bomba posizionata sotto alla sua vettura ad Omagh, Contea di Tyrone

Agente ucciso da autoboba ad Omagh | Police officer killed in OmaghA questo stadio, la polizia ha confermato che un uomo di 25 anni è morto quando la bomba sotto alla vettura (in inglese booby trap) è esplosa nella zona di Highfield Close di Killyclougher nel pomeriggio di sabato.

Gli abitanti hanno parlato di uno scoppio forte quando la bomba è esplosa, poco prima di 16:00.

Resta inteso che l’annuale mezza maratona e una divertente corsa di beneficenza si stavano svolgendo nella cittadina.

I leader politici in Irlanda del Nord e nella Repubblica si sono espressi contro i bombardamenti.

Il presidente dello Sinn Fein Gerry Adams ha dichiarato: “Voglio condannare quanto avvenuto ad Omagh questo pomeriggio.

“Voglio inviare le mie condoglianze alla sua famiglia (del poliziotto) in questo momento estremamente traumatico”.

Il leader dell’Ulster Unionist Party, Tom Elliott, ha condannato “l’attacco vile e malvagio”.

Ha detto: “L’omicidio spietato di questo giovane poliziotto sarà un grande shock per la comunità locale ed i miei pensieri e preghiere sono con la sua famiglia, i suoi amici ed i suoi colleghi in questo momento.”

La leader dell’SDLP Margaret Ritchie ha bollato i responsabili come “nemici d’Irlanda e nemici della pace”.

Ha aggiunto: “Le loro azioni non scioglierannol’Irlanda, ma uniranno soltanto le persone nella condanna del loro assassinio. Questo non solo ha stordito la gente di Omagh, ha sconvolto l’intero Paese”.

Il Taoiseach (primo ministro della Repubblica d’Irlanda) Enda Kenny descritto l’attentato come “un atto odioso e inutile di terrore”.

Ha affermato: “Coloro che lo hanno eseguito vogliono trascinarci indietro alla miseria e al dolore del passato. Agiscono in spregio del popolo irlandese..

“Devono sapere che non potranno mai riuscire a sconfiggere la volontà democratica del popolo”.

Il Tanaiste (vice primo ministro irlandese) e ministro degli Esteri Eamon Gilmore ha aggiunto: “Quelli dietro tale violenza non hanno alcun mandato e che agiscono in contrasto con la volontà democratica del popolo d’Irlanda, sia a nord che a sud”.

Il Segretario Ombra per l’Irlanda del Nord Shaun Woodward ha dichiarato: “Questo attacco malvagio e vile provocherà nausea a tutti in Irlanda del Nord.

“Siamo tutti profondamente in lutto per il coraggioso giovane la cui vita è stata annientata da questo crimine selvaggio”.

Unità di crisi

Il Chief Constable della PSNI Matt Baggott sta tenendo colloqui di crisi presso la sede centrale della polizia a Belfast, dopo l’attentato.

La tempistica della bomba, un pomeriggio di sabato, fa eco all’atrocità dell’agosto 1998 – quando 29 persone e due gemelli non ancora nati furono uccisi da un’autobomba della Real IRA.

La morte dell’ufficiale porta a quattro il numero dei membri delle forze di sicurezza uccisi in Irlanda del Nord dal 2009.

Nel marzo 2009 il poliziotto Stephen Carroll venne ucciso a Craigavon dopo aver risposto ad una chiamata d’emergenza.

Appena due giorni prima, due soldati – i genieri Mark Quinsey e Patrick Azimkar – sono stati freddati fuori della loro caserma di Antrim, mentre ritiravano delle pizze.