Il Chief Constable ha difeso le tattiche della polizia durante i disordini di Newtownabbey della scorsa settimana

Riot a Rathcoole, NewtownabbeyDue autisti di autobus, tra cui una donna, sono stati aggrediti ed i loro automezzi sequestrati durante i gravi disordini, avvenuti ai bordi del quartiere di Rathcoole.

Nessun arresto è stato fatto durante i disordini, provocando le critiche alla gestione della situazione da parte della PSNI.

Tuttavia, durante l’incontro del Policing Board di giovedì, il Chief Constable (Comandante della polizia) Matt Baggott ha difeso la risposta degli agenti e reiterato il pensiero degli ufficiali secondo i quali membri della UVF erano coinvolti nei disordini.

“Sì, c’erano persone coinvolte che possiamo etichettare come uomini della UVF e indubbiamente erano dietro ai disordini”, ha riferito al Policing Board.

“Tuttavia, c’erano altre persone che hanno impiegato molti sforzi nel cercare di calmarli e assicurarsi che non fossero coinvolti nei disordini” ha detto.

Ha anche rivelato che sono state redatte 27 testimonianze e vengono studiati i filmati di telecamere a circuito chiuso provenienti da 9 zone differenti.


http://www.lesenfantsterribles.org/wp-admin/post-new.php#edit_timestamp