Il comandante della polizia chiede informazioni su un attacco “indiscriminato e avventato” in cui un ordigno è stato scagliato contro alcuni poliziotti

Shaws Road, West BelfastTre agenti della PSNI sono rimasti feriti in un attacco venerdì sera. Uno di loro resta in ospedale con gravi ferite ad un braccio.

Gli agenti si trovavano sulla scena di ua rapina ad un’agenzia di scommessa in Shaws Road quando è stato lanciato un ordigno contro di loro.

Il Chief Constable Matt Baggott rifiuta di commentare le voci secondo cui la rapina sarebbe stato il tentativo di attirare poliziotti nella zona.

“Non ho intenzione di speculare sul fatto che fosse pianificato in anticipo, ma era un tentativo molto serio di uccidere o mutilare agenti di polizia e persone innocenti”.

Si appella fortemente a chiunque si trovasse nella zona venerdì sera e avesse visto l’attacco.

Nel frattempo, il giornalista Brian Rowan ha ricevuto una chiamata da qualcuno che dichiara di far parte di Óglaigh na hÉireann, che ha ammesso la responsabilità per l’attacco

“E’ stata una chiamata al mio cellulare. Non avevo con me penna o carta, quindi non ho una nota integrale di quanto è stato detto. Ma chi chiamava ha detto di rappresentare la Brigata di Belfast di Óglaigh na hÉireann, ammettendo la responsabilità per l’attacco di ieri sera a Andersontown.

“Penso che possa aver utilizzato il termine agguato, e ha detto qualcosa su una granata di tipo russo o in stile russo utilizzata durante l’attacco. E ha fornito una parola in codice che ho riconosciuto, una parola in codice utilizzata quando mi hanno chiamato per rivendicare l’attacco contro Palace Barracks a Holywood “.

Il parlamentare DUP e membro del Policing Board Ian McCrea ha dichiarato che i suoi pensieri sono con gli ufficiali feriti.

“Condanno assolutamente l’attacco contro questi agenti di polizia nella zona di West Belfast; avrebbero potuto essere uccisi”, ha detto McCrea.

“Le forze di sicurezza dell’Irlanda del Nord hanno già molto sofferto per mano di criminali durante tutta la nostra storia e mi appello affinché non ci sia più spargimento di sangue.

“Auguri agli ufficiali feriti una pronta guarigione, i miei pensieri e preghiere sono con loro e le loro famiglie in questo momento.”