Colloqui sono in corso tra un gruppo di residenti di Ardoyne e il Parade Forum lealista, nel tentativo di allentare le tensioni prima della stagione delle marce

Telex Belfast | Ardoyne 2010Un comunicato condiviso da entrambe le parti rilasciato mercoledì afferma che gli incontri sono in corso dalla scorsa settimana.

Nel 2010 violenti scontri esplosero ad Ardoyne, nella zona di North Belfast, in seguito al passaggio di una marcia contenziosa dell’Orange Order.

Sforzi collaborativi vengono ora fatti per prevenire simili scene.

Portavoci dei due gruppi dicono di voler tenere informata la comunità locale sugli sviluppi, ma hanno chiesto “spazio” per permettere al processo di continuare.

Winston Irvine, del North and West Belfast Parades Forum, afferma: “I ostri sforzi saranno incentrati nel cercare di raggiungere una sistemazione che sarà mutualmente accettabile per entrambi i gruppi e per la comunità per cui lavoriamo”.

Joe Marley , rappresentante della Crumlin Ardoyne Residents Association (CARA), legata allo Sinn Fein, dice: “Chiediamo altresì spazio per sviluppare questo processo e chiediamo che questi sforzi non vengano ostacolati in alcun modo”.

Secndo i due portavoce la gente dovrebbe “resistere da fare speculazioni inutili” affinché qualsiasi progresso possa essere riportato in maniera responsabile alle comunità coinvolte.

La Parades Commission (Commissione Parate) ha accolto positivamente la mossa, affermando: “la Commissione accoglie con favore il dialogo in atto ed encomiamo coloro che dimostrano leadership in questa zona.

“E’ importante che ai soggetti coinvolti venga concesso tempo e spazio per condurre le loro discussioni e la Commissione li sostiene”.