Il progetto di bilancio presentato dal ministro delle Finanze Sammy Wilson contiene tagli alla spesa per 4 miliardi di sterline con la promessa di quasi 1 miliardo di sterline in nuove entrate per contribuire ad alleviare il dolore

Sammy WIlson, DUPWilson ha presentato il progetto a lungo atteso valido per i prossimi quattro anni all’Assemblea, dopo che era stato trovato un accordo nella notte di martedì.

Metà dell’obiettivo di incrementare le entrate sarà raggiunto da una grande svendita dei beni di proprietà pubblica, con altre misure tra cui 150 milioni di sterline generato da un aumento dei tassi di inflazione, 16 milioni di sterline incamerati dalla tassa sui sacchetti di plastica e 80 milioni da beni immobiliari.

L’Esecutivo prevede inoltre di raccogliere 35 milioni di sterline in quattro anni operando sulle risorse del Belfast Harbour Commissioners, ma questa cifra potrebbe salire a 125 milioni.

Wilson ha dichiarato: “Abbiamo dimostrato che siamo in grado di prendere delle decisioni difficili, abbiamo dimostrato che possiamo raggiungere un accordo.

“Abbiamo dimostrato che possiamo lavorare insieme per il bene della gente dell’Irlanda del Nord”.

Il bilancio del ministero dell’Educazione sarà ridotto di 70 milioni di sterline in quattro anni.

Ma i bilanci della sanità e dei servizi sociali, insieme alle disposizioni per il ministero di Giustizia, devono essere parzialmente delimitati.

Nessuna tassa sull’acqua sarà introdotta nei prossimi quattro anni.

Il piano più controverso è un congelamento per due anni del salario dei lavoratori del settore pubblico che guadagnano più di 21.000 sterline all’anno.

Un rinvio temporaneo delle assunzioni nel servizio civile sarà messo in atto, mentre i ministri dovrebbero “accettare un accordo che equivale ad una riduzione di stipendio volontario”.

La spesa per consulenti deve essere ridotta del 10% anno su anno, mentre gli enti parastatali devono essere riesaminati in vista di una proposta di legge all’inizio del prossimo anno.

Priorità

Parlamento di Stormont | Stormont ParliamentWilson ha annunciato che saranno spesi nei prossimi tre anni 18,8 milioni di sterline per riportare i disoccupati al lavoro, con l’obiettivo di creare 4.000 – 5.000 posti di lavoro.

Un Social Investment Fund (Fondo di Investimento Sociale) da 20 milioni di sterline, con l’obiettivo di portare avanti progetti per il miglioramento delle comunità svantaggiate, e un altro Social Investment Fund (Fondo di Investimento Sociale) da 20 milioni di sterline sarà istituito per assistere i più vulnerabili.

Saranno previste disposizioni per un pacchetto di assistenza di “porre fine al lungo incubo” di fronte da parte dei risparmiatori della Presbyterian Mutual Society, ha riferito il ministro del DUP.

Sarà finanziato con 175 milioni di sterline in prestito nell’ambito della Reinvestment and Reform Initiative (Iniziativa reinvestimento e riforma) nel 2011-12, e da 25 milioni di sterline forniti sia dall’Esecutivo che dal Tesoro

Un impegno è stato preso anche per la partecipazione al Green New Deal, che permetterà di migliorare l’efficienza energetica e creare posti di lavoro settore edile.

E un certo numero di progetti di infrastrutture – tra cui un centro di formazione della polizia e dei vigili del fuoco a Cookstown, un centro di radiografia presso l’Alnagelvin Hospital, gli aggiornamenti della rete idrica e fognaria, e gli stadi sportivi – andranno avanti come previsto.

Cinque milioni di sterline saranno inoltre dedicate per aiutare la costruzione di nuovi studi cinematografici nel Titanic Quarter a Belfast.

Il primo ministro Peter Robinson ha detto che il “bilancio strategico” favorirà la creazione di posti di lavoro nella regione.

“Non si è proceduto ad assegnazioni per mantenere felici i ministri”, ha detto.

Martin McGuinness, vice primo ministro dello Sinn Féin, ha difeso il suo ruolo nella gestione tagli alla regione, mentre il suo partito si oppone tagli nella Repubblica d’Irlanda.

“E’ diverso qui, perché il nostro bilancio è controllato da un governo britannico a Londra, adesso guidato dai Conservatori. E’ questo governo che ha imposto i tagli su di noi.

“Abbiamo sfidato noi stessi, e tutte le buone idee che sono venute fuori, che ci hanno permesso di basare le nostre previsioni di bilancio sull’incremento di entrate che abbiamo affrontato con successo, e ci mette in una posizione completamente diversa rispetto alle condizioni di Dublino” ha detto.

In chiusura del suo discorso, Wilson ha detto ai parlamentari di Stormont che il completamento del progetto di bilancio ha mostrato “i benefici del processo decisionale locale per la popolazione locale e riflette le priorità della gente dell’Irlanda del Nord.”

Il piano è stato approvato da DUP, Sinn Féin ed Alliance Party, mentre l’SDLP e l’Ulster Unionist Party si sono astenuti. Wilson ha detto nessun ministro ha votato per opporsi l’affare.

Il portavoce per la finanza dell’UUP, David McNarry, detto che il partito avrà bisogno di tempo per esaminare il progetto.

“Concordare un bilancio è necessario per dare certezza a tutti i ministeri esecutivi e agli organismi associati, per l’economia e il pubblico in generale”, ha detto McNarry.

“Saremo impegnati con diversi settori e le parti interessate per esaminare l’impatto del bilancio sulla comunità più ampia.”

SDLP leader Margaret Ritchie ha dichiarato: “Molti degli elementi migliori di questo bilancio riflettono le idee dello SDLP.

“Tuttavia, ci sono elementi che crediamo vadano migliorati al fine di garantire che il bilancio è adatto allo scopo.”

Il portavoce di Alliance Party, Stephen Farry, ha detto non ci deve essere “euforia”.

“E’ tardi, e alcuni momenti dolorosi e difficili ci attendono. Ma è un sollievo che vi è ora una certa stabilità e certezza sulla strada”, ha detto il parlamentare dell’Alliance.

L’Irlanda del Nord è l’ultima amministrazione parzialmente autonoma ad approvare un progetto di bilancio a seguito della comunicazione della Spending Review dal cancelliere George Osborne nel mese di ottobre.

I piani di spesa 2011-2015 sono ora disponibili per la consultazione pubblica.

Svelato il bilancio 2011-2015

“Abbiamo dato certezze” – Wilson

Analisi