Schianto aereo a Cork | Cork plane crash

Sei persone sono decedute e sei sono rimaste ferite nello schianto aereo all’aeroporto di Cork

Il volo Manx2 da Belfast, volo numero NM7100, aveva a bordo 10 passeggeri e due membri del personale quando si è schiantato al suolo.

L’aereo da 18 posti si è ribaltato ed ha preso fuoco dopo aver provato ad effettuare il terzo tentativo di atterraggio in una fitta nebbia.

Un testimone presente all’aeroporto di Cork ha detto a Rté News che le condizioni meteo erano così scarse che l’incidente non è stato visto attraverso le vetrate del terminal.

Quattro dei sopravvissuti – trasportati al Cork University Hospital – sono in condizioni gravi.

Il volo doveva partire alle 7:50 dal George Belfast City Airport di Belfast. Ha deccolato in lieve ritardo, alle 8:12, e doveva atterrare a Cork alle 9:10.

Il primo tentativo di atterraggio è stato fatto arrivando da sud, verso la principale aerovia, chiamata Runway 17. La mancanza di visibilità ha fatto abortire il tentativo.

L’aereo allora ha cercato un approccio alla pista di atterraggio seguendo la rotta da nord, conosciuta come Runway 35. La Aviation Authority ritiene che il vento non fosse un problema, ma il pilota non era ancora felice per la visibilità.

L’aeroplano è tornato in quota per altri 20 minuti, prima di fare un terzo tentativo di atterrare proveniendo da sud.

Alle 9:42 l’aereo si trovava a 10 miglia dall’aeroporto. Pochi minuti dopo l’aereo ha toccato il suolo in quella che è chiamata la “soglia occidentale” della pista principale. I testimoni dicono di aver udito un forte rumore.

Galleria fotografica

Cork: aereo cade in fase di atterraggioCork: aereo cade in fase di atterraggioCork: aereo cade in fase di atterraggioCork: aereo cade in fase di atterraggioCork: aereo cade in fase di atterraggio

Video da BBC News