La famiglia McGeough

La famiglia McGeough

Un uomo che un tempo stava spalla a spalla con Gerry Adams e Martin McGuinness è stato mandato dietro le sbarre nella prigione di Maghaberry dopo essere stato condannato per un tentato omicidio di 30 anni fa.

Gerry McGeough è il primo repubblicano ad essere condannato per crimini storici dall’Accordo del Venerdì Santo. Ieri è stato condannato per il tentato omicidio del membro UDR Sammy Brush nel 1981 e per l’appartenenza all’IRA nel 1975.

“Viva la nazione irlandese!”, ha gridato mentre veniva portato fuori dal tribunale in manette. Brush, che era in tribunale per attendere il verdetto, ha detto che la giustizia era stata finalmente fatta ed è stato il giorno che aveva a lungo atteso.

McGeough, 52 anni, è un ex membro dell’ard Comhairle dello Sinn Fein. Sarà condannato il mese prossimo ma, in base ai termini dell’Accordo del Venerdì Santo, non sconterà più di anni.

Il suo avvocato Peter Corrigan notte scorsa ha scritto al NIO richiesta di una indulto reale per il suo cliente. Altri indulti furono segretamente concessi ai fuggitivi dell’IRA (on-the-run, Ndt), consentendo loro di tornare a casa e non affrontare un processo. Corrigan, ha dichiarato: “La legge deve essere applicata in modo coerente. In base all’Accordo del Venerdì Santo, il mio cliente ha diritto allo stesso trattamento degli altri. Daremo al NIO una settimana per concedere la grazia. Se si rifiutano, chiederemo un riesame giudiziario sulla base del fatto che il signor McGeough non è stato trattato allo stesso modo”.

Il co-imputato di McGeough, Vincent McAnespie, 47 anni, è stato assolto dall’accusa di detenzione di armi con l’intenzione di mettere in pericolo la vita.

C’era un clima di tensione fuori dal Belfast Crown Court con la polizia armata e in tenuta antisommossa ciusi in una stanza adiacente. I sostenitori di McGeough avevano occupato tutta la galleria pubblica.

L’ex comandante dell’IRA della brigata Tyrone Brian Arthurs, Danny McBrearty di Republican Network for Unity, John McDonagh dell’organizzazione americana Irish Freedom Committee, e gli ex politici dello Sinn Fein, il consigliere Barry Monteith ed il parlamentare Gerry McHugh, erano presenti. Bush, portalettere part-time e membro di UDR, fu colpito da due uomini armati dell’IRA mentre consegnava la posta vicino ad Aughnacloy nel 1981.

Benché ferito rispose al fuoco, colpendo uno degli assalitori armati.

Il giudice Stephens ha detto che non c’era alcun dubbio che fosse McGeough l’uomo che, due ore dopo, venne ricoverato al Monaghan General Hospital per una ferita da arma da fuoco.

Ha illustrato una “inferenza avversa” per la mancata testimonianza di McGeough e la mancata spiegazione delle cicatrici sul suo corpo, coerenti con un intervento chirurgico dopo un colpo di pistola.

Ha citato una domanda di asilo politico in Svezia del 1983 scritta di suo pugno da McGeough, in cui aveva scritto di essere stato colpito da un colpo di arma da fuoco da parte di un soldato britannico.

Fuori, la moglie di McGeough, Maria, ed i suoi quattro figli piccoli piangevano senza controllo.

Brush, ora consigliere DUP, ha ricevuto le congratulazioni da parte dei membri del DUP Arlene Foster e Lord Morrow.

Brush ha dichiarato: “E’ stato un momento molto traumatico per me. Soffro ancora per lo stress e per le mie ferite.

“Questo verdetto invia un messaggio a tutti i giovani che pensano di farsi coinvolgere nel terrorismo – potrete dover guardarvi le spalle per tutta la vita ed il tuo passato ti potrà raggiungere”.

Video da BBC News