L’ex leader del DUP Ian Paisley ha fatto il suo discorso di addio alla House of Commons

Ian Paisley, DUPDurante il suo discorso, Paisley ha ricordato come l’Irlanda del Nord si stia “muovendo nella giusta direzione”.

Nel suo discorso di commiato, durato 11 minuti, Paisley dice di desiderare un tempo in cui i “Troubles” saranno dimenticati.

E ha reso omaggio alla gente dell’Ulster per “l’amore e l’affetto”.

Peter Robinson, l’attuale numero uno del DUP, ha parlato della “carriera molto colorata” del suo predecessore, descrivendolo come un “colosso” della politica in Ulster.

“Il suo nome sarà ricordato nella storia dell’Irlanda del Nord come una delle più influenti personalità dell’Unionismo”, ha affermato Robinson.

“La sua leadership è stata fondamentale per guidare l’Irlanda del Nord verso la stabile e pacifica società che stiamo vivendo”.

Colpire

In una carriera parlamentare iniziata nel 197, Paisley spesso ha dominato i dibattiti sull’Irlanda del Nord con imprese di intensa arte oratoria.

Ma lunedì sera era in uno stato d’animo riflessivo.

Ha detto che era arrivato il giorno in cui l’Irlanda del Nord doveva affrontare i fatti.

“C’è gente in Irlanda del Nord con diverse convinzioni religiose e diverse convizioni politiche – ma possono vivere insieme come vicini.

“Sono fiducioso che con la buona amicizia di questa Casa (la House of Commons, Ndt) nei riguardi dell’Irlanda del Nord, potremo andar avanti e verrà un giorno – che probabilmente non portò vedere – in cui questi Troubles saranno dimenticati”.

Ma ha riconosciuto che ci sono “profonde ferite” ancora da superare e ha insistito: “Non dimenticheremo il prezzo pagato”.

Ha proseguito Ian Paisley: “L’Irlanda del Nord si sta muovendo nella giusta direzione e questa Casa deve incoraggiarla a proseguire”.

Ha accolto positivamente il “buon lavoro” di alcuni Segretari di Stato per l’Irlanda del Nord, mentre ha ammesso che “alcuni meritavano di essere colpiti”.

Nel dibattito sugli ordini parlamentari che permetteranno la creazione di un ministero della Giustizia in Irlanda del Nord, ha aggiunto: “Non significa aver raggiunto la fine del viaggio – siamo lontani da quello. Ma abiamo preso la strada giusta”.

[flv:/flv_video/ww_paisley2nite.flv 590 350]