Ci sono crescenti preoccupazioni sul fatto che l’auto contenente un ordigno potrebbe essere rimasta nel parcheggio a lungo termine del Belfast International Airport per quasi un anno

Allarme al Belfast International AirportUna pipe bomb ed un liquido infiammabile sono stati trovati nella Toyota Carina grigia al centro dell’allarme sicurezza all’aeroporto di belfast nel fine settimana.

La polizia ha affermato che il personale dell’aeroporto ha notato il veicolo fermo nel parcheggio a lungo termine intorno alle 14:30 di sabato. Il mezzo è stato rimosso per ulteriori esami forensi nelle prime ore di domenica mattina.

I voli non hanno subito ritardi causa l’incidente.

In un comunicato, l’azienda che gestisce l’aeroporto afferma che le speculazioni sulla durata di tempo in cui l’auto e l’ordigno sono rimasti senza essere notati nel parcheggio sono “inutili a questo punto”.

“La PSNI continua ad indagare le esatte circostanze dell’incidente presso il Belfast International Airport di sabato 30 ottobre”, si legge.

“Mentre l’incidente è oggetto di un’indagine di polizia, l’aeroporto non aggiungerà nulla rispetto a quanto comunicato dalla polizia. Le speculazioni sugli eventi che circondano l’incidenti sono inutili al momento”.

La polizia ha riferito che non rilascerà alcun commento sulla questione.

Gli investigatori chiedono informazioni a chiunque abbia notato la Toyota Carina, targata PDZ 2001, nel parcheggio a lungo termine dell’aeroporto.

Sempre sabato un altro ordigno contenente oltre 40 kg di esplosivo artigianale inserito in un fusto di birra è stato messo in sicurezza a Lurgan.

I repubblicani sono indicati come responsabili degli ultimi attacchi.