La coalizione governativa ha acconsentito a fornire alla PSNI quasi 200 milioni di sterline (240 milioni di euro circa) come fondo aggiuntivo per contrastare la minaccia paramilitare

PSNI | Police | PoliziaUna richiesta formale per il denaro era stata avanzata dal ministro della Giustizia David Ford e dal comandante della polizia Matt Baggott.

Nei giorni scorsi il Tesoro britannico ha valutato la domanda e adesso ha confermato la concessione di fondi.

Il budget aggiuntivo si compone di un extra gettito di 199,5 milioni di sterline (237 milioni di euro al cambio attuale) in quattro anni per “aumentare la capacità [della PSNI] di proteggere la gente dell’Irlanda del Nord e per affrontare la minaccia terroristica”, con ulteriori 45 milioni di sterline messi a disposizione dall’Esecutivo e destinati alla sicurezza.

Il ministro delle Finanze nordirlandese Sammy Wilson ha descritto la mossa come “buona notizia” per la polizia e la popolazione dell’Irlanda del Nord.

“Come risultato di lunghi negoziati, che si sono conclusi oggi, Danny Alexander, primo segretario al Tesoro, ha accettato di fornire il denaro per i prossimi quattro anni di bilancio”, ha detto Wilson.

“Ciò costituirà per la PSNI la possibilità di pianificare strategie efficaci a lungo termine contro la minaccia alla sicurezza e anche di proteggere il personale in servizio di polizia”.

Il ministro di Giustizia David Ford ha detto che questo darà il servizio di polizia le risorse necessarie per essere “pienamente efficace” per affrontare la minaccia alla pace.

“Il Chief Constable ed io abbiamo lavorato a stretto contatto per garantire che le esigenze del Nord fossero riconosciute a Londra”, ha affermato Ford.

“È particolarmente significativo che questo finanziamento preveda quattro anni di certezza e dimostra un intento di lungo termine nell’affrontare i problemi che abbiamo di fronte.

“Ora abbiamo le risorse disponibili che la PSNI necessita per essere pienamente efficace nell’affrontare la minaccia alla pace e alla stabilità nella nostra comunità e per continuare con il loro lavoro di polizia quotidiano”.

Il finanziamento sarà prelevato dalla riserva del Tesoro e verrà consegnato in quattro rate annuali da 57 milioni, 53 milioni, 27 milioni e 62 milioni di sterline.

Secondo i termini del trasferimento dei poteri di polizia e giustizia, concordati a Hillsborough Castle lo scorso anno, l’Assemblea può accedere alla riserva a fronte di “pressioni eccezionali derivanti dalla situazione di sicurezza”.

Il budget aggiuntivo si sommerà ai 50,3 milioni di sterline in fondi extra resi disponibili per il 2010/11.

Il Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord Owen Paterson ha detto che il governo sta “andando oltre” gli accordi conclusi a Hillsborough.

“Il governo di coalizione ha sempre detto chiaramente che noi proteggeremo la gente di questo paese con tutti i mezzi a nostra disposizione”, ha affermato Paterson.

“Stiamo dunque onorando l’accordo raggiunto sul trasferimento dei poteri di polizia e giustizia, andando anche al di là di esso. Stiamo facendo questa operazione senza precedenti, nonostante le pressioni sulle finanze pubbliche.

“Si dimostra l’impegno del Governo e dell’Esecutivo dell’Irlanda del Nord a lavorare insieme per ridurre la minaccia proveniente da coloro che erroneamente credono di poter perseguire i propri obiettivi con la violenza e trascinando l’Irlanda del Nord nel passato”.

Brian Rea, presidente del Policing Board, afferma: “Il Chief Constable ha imbastito una richiesta molto forte per questi fondi ed è una buona notizia che il Governo abbia confermato che l’offerta supplementare di denaro sia stata messa a disposizione.

Una dichiarazione congiunta dalla squadra del DUP nel Policing Board ha aggiunto: “La minaccia dissidente ha prevalso negli ultimi 12 mesi, e nonostante una serie di successi di polizia nell’arrestare le persone coinvolte nel terrorismo, il finanziamento della sicurezza è vitale per proseguire gli sforzi per mantenere sicura la comunità”.

Dominic Bradley, SDLP, ha detto che il finanziamento aggiuntivo consentirà alla PSNI di “affrontare efficacemente la minaccia alla sicurezza senza intaccare le risorse necessarie per altri importanti operazioni di polizia”.

Basil McCrea, Ulster Unionist Party, dice che i fondi “sono più che benvenuti … in un periodo di vincolo di bilancio”.

Altri 200 milioni di sterline

“Molto sollevato” – David Ford