Un parente di una vittima del Bloody Sunday dice che i responsabili della morte di 14 persone a Derry dovrebbero subire azioni penali se il rapporto Saville ritenesse che le vittime sono state uccise illegalmente

Bloody Sunday | Northern Ireland Civil Rights AssociationIl rapporto tanto atteso sulle modalità in cui 14 persone furono uccise dai paracadutisti britannici a Derry il 30 gennaio 1972 verrà pubblicato il 15 giugno.

Ci sono voluti 12 anni per completarlo ed un investimento di 200 milioni di sterline. La più costosa inchiesta nella storia legale britannica.

La famiglia di Jim Wray, ucciso in Glenfada Park durante il Bloody Sunday ha riferito a Utv di non volere il carcere per i soldati.

Ma il fratello Liam spera che le azioni legali seguiranno la pubblicazione del rapporto.

“So che la nostra famiglia non ha bisogno di qualcuno in carcere per quanto accaduto a Jim”, afferma Liam Wray.

“E’ troppo tardi e non servirebbe a molto.

“Ma speriamo ancora che gli inquirenti vogliano cercare azioni legali per la nostra famiglia, qualcuno che deve essere perseguito e condannato per l’omicidio di Jim e identificato”.

Guidata da Lord Saville, l’Inchiesta ha riesaminato gli eventi del gennaio 1972, quando i soldati del Parachute Regiment aprirono il fuoco contro i dimostranti per i diritti civili nella zona del Bogside a Derry.

Era stata insediata dopo che la prima inchiesta Widgery, avviata nell’immediatezza degli omicidi, fu respinta dalle famiglie delle vittime come un tentativo di coprire i reali eventi.

Il Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord Owen Paterson ha annunciato la data di pubblicazione in una dichiarazione scritta rilasciata alla House of Commoms la scorsa settimana.

Ha anche confermato che le famiglie delle vittime ed i soldati stessi vedranno il rapporto prima della pubblicazione.

Il governo ha anche riferito che verrà stabilito un giorno in autunno per permettere al Parlamento di discutere sul rapporto.

Il Rapporto Saville era atteso tre mesi fa. Ma le elezioni generali ed il cambio di governo hanno costretto ad un ulteriore rinvio.

[flv:/flv_video/ww_sundaymark_31042010.flv 590 350]