L’addolorata madre di Ronan Kerr, il poliziotto assassinato ad Omagh, chiede alla comunità di sollevarsi e di unirsi, affinché suo figlio non sia morto invano

Nuala KerrLa nuova recluta, il venticinquenne Ronan Kerr, è stato ucciso nel pomeriggio di sabato da una bomba lasciata sotto alla sua vettura.

Si stava recando al lavoro quando il dispositivo è esploso.

Nuala Kerr ha dato un “tributo speciale” al figlio, affiancato dai due fratelli di Ronan – Cathair e Aaron – e dalla sorella Dairine, in una dichiarazione a Utv.

Ha detto: “Ha tutte le caratteristiche di un grande poliziotto – leale, empatico, intelligente, divertente, un grande comunicatore e leale verso tutti coloro che lo conoscevano. E amava il suo lavoro”.

Nuala ha esortato le giovani reclute cattoliche a non farsi scoraggiare da quello che chiama “questo crimine insensibile”.

“E’ un giorno triste per la nostra comunità. Ronan era un membro stimato e che aveva così tanto da offrire. Questo è un momento in cui stiamo lottando per una forza di polizia neutrale per il bene del nostro paese e esorto tutti i membri cattolici a non essere scoraggiati da questo”.

Si appella alla popolazione per ottenere informazioni riguardo all’omicidio, “non importa quanto piccole”.

“Vi prego quindi di farvi avanti e fare la cosa giusta in modo da poter ottenere giustizia”, prosegue.

“Tutti abbiamo bisogno di sollevarci, di farci contare e ad adoperarsi per l’uguaglianza. Non vogliamo tornare di nuovo indietro nei giorni bui della paura e del terrore. Eravamo così orgogliosi di Ronan e di tutto ciò che egli rappresentava. Non lasciamo che la sua morte sia vana”.

Ore dopo l’omicidio, il fratello di Ronan, Cathair, ha scritto su Twitter: “Ronan Kerr – Riposa in pace mio amato fratello. Il miglior fratello ce chiunque possa desiderare. Spero che papà è lì per incontrarti alle porte del paradiso”.

Brian, il padre di Ronan, è morto qualche tempo fa.

La PSNI vuole parlare a chiunque abbia informazioni, o qualcuno che ha parlato con Ronan venerdì o sabato scorso, specialmente se si trovava nella sua auto, una Ford Mondeo nera, targata PNZ 1114.

“Ci sono persone che vivono in questa comunità che dispongono di informazioni assolutamente vitali per questa indagine”, ha detto un portavoce della polizia.

“Siamo consapevoli ci saranno alcune persone che potrebbero essere spaventate e forse non vogliono parlare con la polizia. Potete dare le informazioni in modo anonimo a Crimestoppers al numero 0800 555 111″.

Nuala Kerr