Quest’anno gli orangisti di Portadown hanno rifiutato di chiedere il permesso alla Commissione Parate per marciare a Drumcree

Drumcree, Orange OrderE’ la prima volta che non sono riusciti a farlo a partire dal 1998, mentre prima avevano presentato domande settimanali nonostante fossero respinte ogni volta.

La mancata presentazione di un apposito modulo entro il termine del 6 giugno renderebbe parte della parata clandestina, se proseguissero nel loro intento.

L’annuale situazione di stallo a Drumcree è centrato sulla richiesta da parte delle Logge di marciare dalla chiesa locale lungo Garvaghy Road, strada abitata soprattutto da nazionalisti.

Durante gli stringenti colloqui a Hillsborough Castle, il DUP e lo Sinn Fein approvarono un progetto di legge che potrebbe vedere lo scioglimento della Commissione Parate.

In seguito hanno svelato i piani per la sostituzione dell’organo di controllo con due gruppi – uno per gestire le richieste di parate o le obiezioni e di facilitare le trattative, mentre un secondo corpo aggiudicatore prenderebbe le decisioni qualora non possa essere trovato un accordo.

Dolores Kelly, parlamentare di Upper Bann dello SDLP e membro del Policing Board, Delores Kelly, ha detto a UTV che si tratta di uno “sviluppo preoccupante”.

“Noi dello SDLP avevamo avvertito il governo britannico e gli altri a Hillsborough che non dovevano pasticciare con la Parades Commission – che in conseguenza delle manovre, altri avrebbero cercato di pasticciare con le sfilate di quest’anno” ha detto.

“Questo, ovviamente, sta per innalzare il grado di tensione nella zona di Portadown – una zona dove la gente aveva sperato che il problema Garvaghy Road fosse risolto”.

Garvaghy Road Resident CoalitionBrendan Mac Cionnath, portavoce della Garvaghy Road Residents Coalition ha affermato che la mossa era stata approvata “apposta per attizzare le tensioni e aumentare i numeri (di manifestanti) a Drumcree”.

“E’ chiaro che l’Orange Order di Portadown è della ferma convinzione che l’attuale progetto di legge vedrà la scomparsa della Commissione Parate e potrà portare a future sfilate orangiste per essere abilitati a procedere senza restrizioni di rotta”, ha affermato.

“Perciò, è chiaro che Ordine ha deciso, a seguito di di tale convinzione, di impegnarsi in un braccio di ferro con l’attuale Commissione Parate e, in tal modo, aumenterà inutilmente le tensioni in Portadown e altrove.”

La mossa dell’Orange Order giunge mentre la stagione delle marce inizia ad essere in pieno svolgimento, con il tour del Nord che si svolge a North Belfast nella sera di venerdì.

Negli anni precedenti scoppiarono disordini scoppiarono nella zona ad alta tensione degli Ardoyne shop ed è stata vietato il percorso di una parata che passi davanti ai negozi.

[flv:/flv_video/ww_parade_18062010.flv 590 350]