Politici unionisti e repubblicani hanno reagito furiosamente alla dichiarazione di un importante ufficiale di polizia, secondo cui non hanno fatto abbastanza per allentare le tensioni comunitarie nell’avvicinarsi della stagione delle marce

Orange Order Parade | ParataL’appunto dell’Assistant Chief Constable (ACC) Alistair Finlay ha provocato una dura reazione dai ministri di Stormont che rappresentano le due comunità dell’interfaccia di Ardoyne, noto punto caldo di North Belfast.

Gerry Kelly, Sinn Fein, ha accusato Finlay di arroganza e di aver innalzato la tensione e la sua controparte Nelson McCausland ha bollato il commento come male informato e mal considerato.

In reazione ai commenti, il ministro Junior Gerry Kelly ha affermato: “La domanda per l’ACC Finlay è perché ha fatto e dove ha preso l’arroganza per dire che non è stato fatto abbastanza quando nei fatti durante l’anno – non solo in questo periodo che precede la stagione delle marce – politici come me stesso, lavoratori della comunità, gruppi di residenti e tutti gli altri stanno facendo il loro meglio per allentare la situazione.

“Questo non ha fatto altro che aggravare la situazione così credo che abbia bisogno di spiegare perché ha fatto un tale intervento e quello che sta facendo la PSNI a riguardo”.

Il ministro della Cultura McCausland si è detto “profondamente dispiaciuto” per il commento pubblico dell’ACC sui politici.

“Non siamo lontani dalle questioni e lavoriamo insieme alla comunità per fare tutto ciò che possiamo per assicurare una pacifica e tranquilla estate”, prosegue.

“Se Finlay ha un messaggio da far avere ai politici può farlo alzando la cornetta o chiededo un incontro.

“Non c’è bisogno di una diplomazia urlata via radio e televisione. I miei colleghi ed io lo abbiamo incontrato nel passato per discutere di parate e proteste e non ci sono dubbi che lo faremo ancora.

“Come rappresentante eletto affronto le mie responsabilità e suggerire il contrario è ingiusto, infondato e sfortunato.

“Desidero suggerire che Finlay ricordi gli incontri che abbiamo avuto direttamente con lui su queste questioni e voglio anche suggerire che parli ai suoi agenti a North e West Belfast. E’ sempre bene accertare i fatti prima di fare una dichiarazione.

“Stiamo lavorando per risolvere i problemi riguardanti le parate e le proteste da molti anni, molto prima che Finlay giungesse in Irlanda del Nord, e continueremo a farlo”.

Gerry Kelly ha sfidato l’ufficiale a fare il nome dei rappresentanti che dovrebbero fare di più.

“Se vuole fare il nome dei politici che oziano, dei politici che non fanno alcun lavoro, allora potrebbe fare il pieno e, visto che ha parlato adesso, rendere pubblici i nomi”; ha aggiunto.

Finlay ha fatto la controversa affermazione nel corso di un più vasto appello per una maggiore leadership nella società, visto l’avvicinarsi della stagione delle marce.

Per l’ufficiale della PSNI i politici devono essere maggiormente proattivi nell’evitare i disordini piuttosto che vedere la violenza come inevitabile.

“C’è un’opportunità di essere proattivi” ha affermato.

“C’è l’opportunità di fare la cosa giusta e mostrare leadership politica piuttosto che fare ciò che la gente vuole sentire o attendere che la situazione vada male e poi criticare”.

Osservando come il costo del controllo delle parate, lo scorso anno, è stato valutato in 3 milioni di sterline, Finlay afferma che i soldi potevano essere spesi diversamente se fossero stati raggiunti accordi sulle parate contenziose.

“Perché la violenza alle parate dovrebbe essere inevitabile?” chiede l’Assistente del Comandante della Polizia.

“Non dovrebbe assolutamente esserci, e spetta a tutti noi assicurarci che non succeda”.

Ci sono preoccupazioni sul un presunto disturbo da parte dei repubblicani, desiderosi di disturbare le parate in alcune zone.

[flv:/flv_video/ww_paradesniall_02062010.flv 590 350]