Tre poliziotti sono rimasti feriti durante i gravi disordini scoppiati a North Belfast

North Belfast RiotUn uomo armato ha aperto il fuoco durante i disordini avvenuti a North Queen Street nella serata di domenica.

La polizia riferisce che fino a 200 persone sono state coinvolte nei disordini.

Bottiglie molotov ed altri oggetti sono stati lanciati durante i gravi scontri.

La PSNI ha utilizzato il cannone ad acqua e sono stati sparati numerosi proiettili di gomma.

Due agenti di polizia di sesso maschile ed una poliziotta hanno subito ferite da arma da fuoco.

Uno degli agenti di polizia rimane in ospedale, anche se le sue condizioni non sono ritenute pericolose per la vita.

Altri undici ufficiali sono rimasti feriti durante i disordini a North Queen Street.

A West Belfast, 13 agenti sono rimasti feriti durante altri gravi disordini nella zona di Broadway.

Il presidente del Policing Board, Brian Rea, ha condannato i gravi riot.

“I miei pensieri sono in primo luogo con la famiglia ed i colleghi di tutti gli ufficiali che sono stati feriti, e in particolare con l’ufficiale che è ferito da un’arma da fuoco.

“Questa è una notizia molto scioccante e il livello di violenza diretta contro la polizia deve essere condannato. In questo momento, chiedo calma in tutta la comunità”, ha detto.

L’ufficio del Police Ombudsman afferma l’avvio di un’indagine perché la polizia ha sparati colpi AEP (proiettili di gomma).

Video tratto da BBC News

Intervista audio tratta da BBC News