Cultura di strada e conflitto giovanile

valerio marchiUna raccolta di saggi per una storia del conflitto giovanile dall’800 ad oggi. Un libro unico perchè scritto “da dentro” e “sulla strada”. Questa riedizione aggiornata in un unico volume di alcuni saggi e libri di Valerio Marchi, è il primo organico tentativo nell’editoria italiana, di tracciare una possibile storia del conflitto impolitico.

I saggi raccolti intendono delineare un percorso di analisi sulle culture conflittuali giovanili, con le loro caratteristiche storiche ed attuali. Il volume si sviluppa in 3 sezioni: la prima interviene a livello storico ed analitico sulle caratteristiche generali del “codice della strada” e di come si interrela col potere e con i canoni della cultura dominante, in un excursus che copre 500 anni di storia europea: dalle burle violente rinascimentali alle attuali violenze “impolitiche”.

Le altre due sezioni accendono i riflettori sulle forme attuali del conflitto giovanile: nella prima parte vengono analizzati i cosiddetti “stili spettacolari” o innaturali di matrice inglese che più hanno influenzato diverse generazioni di giovani: mod, skinhead, punk. Nella seconda si tenta di “raccontare” da dentro la cultura conflittuale giovanile più longeva e diffusa della storia europea, ciò quella delle “curve” degli stadi, la cosiddetta cultura “altra” di cui spesso i media parlano senza riuscire a distanza di anni ad ever sviluppato una chiave di lettura corretta che sappia andare oltre i problemi di ordine pubblico che cronicamente, ogni anno, tornano alla ribalta sullo scenario sociale internazionale.

La sindrome di Andy Capp
http://www.lesenfantsterribles.org/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/pdf.gif Le pagine introduttive del libro di Valerio Marchi Dimensione / Size:
125.37KB
Scaricato / Clicks:
437

L’autore

Valerio Marchi (Roma 1955-2006), sociologo e studioso delle culture giovanili e dell’estrema destra europea, già direttore dell’osservatorio sulle culture giovanili dell’Eurispes e consulente dell’istituto Gramsci di Torino. Ha collaborato con numerose riviste tra cui “Cuore”, “Democrazia e diritto”, “Up&Down”. Ha pubblicato: “Reagan, la nuova destra e gli Usa degli anni ’80”; “A me gli occhi: la fiction televisiva”; “Il sogno italiano: cultura e mass media nella società postmoderna”; “La più grande truffa del secolo, fatti e misfatti dei telefilm d’azione”; “Blood and honour: rapporto internazionale sulla destra skinhead”; “Ultrà culture giovanili negli stadi d’Europa”; ” SMV: stile maschio violento”: “Nazi-Rock”; “La morte in piazza. Venti anni d’indagini, processi e informazione sulla strage di Brescia”; “Teppa”.

Intervista a Valerio Marchi

Nella categoria Multimedia potete vedere l’intervista concessa da Valerio Marchi, dove racconta le trasformazioni della destra radicale in europa, nuove forme legate alle culture giovanili e alla musica.