Pubblicato il 3 gennaio 2013

BatasunaIl Partito indipendentista basco Batasuna, illegalizzato dal 2003 nei Paesi Baschi, ma attivo e “legale” in Francia, ha annunciato oggi il suo scioglimento attraverso una conferenza stampa organizzata a Bayona (Paesi Baschi della parte francese). A 11 anni dalla sua costituzione, il partito indipendentista ha voluto così mettere la parola fine alla sua esistenza, a dimostrazione della conclusione di un ciclo politico nei Paesi Baschi, dove si sta affrontando da diversi mesi una nuova fase, creata sulla base di cambiamenti politici radicali e che vanno nella direzione di una risoluzione del conflitto basco. Attraverso le parole dei portavoce di Batasuna che hanno partecipato alla conferenza stampa, sembra essere quindi latente la necessità di adattarsi ai cambiamenti politici e sociali attualmente presenti nel Paese, implementando nuovi strumenti.

La decisione di Batasuna di sciogliersi non è tuttavia un fulmine a ciel sereno. Già nel giugno di quest’anno altre due organizzazioni facenti parte della sinistra abertzale, decisero di sciogliersi dando l’annuncio pubblicamente: l’organizzazione giovanile Segi, anch’essa illegalizzata nei Paesi Baschi ma legale in Francia e Askatasuna, organizzazione che lavorava in appoggio e a sostegno dei prigionieri politici baschi. Durante il discorso dell’annuncio dello scioglimento, è stata elaborata un’analisi degli anni percorsi dal 2001 ad oggi, la ricerca e l’importanza di lavorare per l’unione degli indipendentisti e per la difesa della costruzione nazionale. Dopo aver ripercorso gli ultimi tentativi di negoziazioni fallite, l’attenzione si concentra quindi sul nuovo quadro politico che si è venuto a formare -in costante cambiamento- a partire dal dibattito scaturito in seno alla sinistra indipendentista nel 2009. I due portavoce di Batasuna hanno segnalato che anche nella parte francese dei Paesi Baschi la situazione è cambiata in poco tempo. Da qui l’esigenza di fare passi in avanti, verso una strategia comune, per garantire l’efficacia della lotta del movimento indipendentista e di sinistra. Lo scioglimento di Batasuna rappresenta ad ogni modo un taglio netto con il passato, per ricrearsi o confluire in un potenziale “strumento” più adatto a seguire i venti burrascosi di questa nuova fase politica nei Paesi Baschi.