Brian ShiversA Brian Shivers non è stato concesso il rilascio con la condizionale in vista del nuovo processo per la morte di due soldati britannici, perché potrebbe reiterare il reato.

Lo stesso tribunale ha deciso martedì che la condanna di Brian Shivers per gli omicidi del 2009 dei genieri Mark Quinsey e Patrick Azimkar, colpiti a morte fuori dalla base militare di Massereene Barracks ad Antrim, non era convincente.

Dopo che il Public Prosecution Service (PPS) ha chiesto un nuovo processo contro il quarantasettenne di Magherafelt, i tre giudici della Corte d’Appello hanno accolto la richiesta nell’interesse pubblico.

L’avvocato difensore Patrick O’Connor ha protestato perché un nuovo procedimento rappresenterebbe un “abuso processuale”.

Ha anche sostenuto che il suo cliente avrebbe dovuto essere assolto nel processo originale, quindi un nuovo caso contro di lui andrebbe contro la legge che impedisce di essere processati due volte per lo stesso reato.

Ma i giudici respinto la richiesta della difesa, insistendo sul fatto che la loro decisione di annullare le condanne originali si è basata su questioni relative alla direzione giudiziaria.

Secondo loro il giudice del nuovo processo dovrebbe affrontare qualsiasi preoccupazione di abuso procedurale.

In precedenza, chiedendo un nuovo processo, l’avvocato della Corona Terence Mooney ha detto che Shivers doveva rispondere ancora in aula.

Ha spiegato ai tre giudici della Corte d’Appello: “Noi riteniamo che sia nell’interesse della giustizia l’istituzione di un nuovo processo.”

Shivers, vestito con una camicia e jeans, era in tribunale.

I soldati inglesi furono freddati mentre ritiravano delle pizze fuori dai cancelli della caserma. Dopo poche ore sarebbero stati dislocati in Afghanistan.

La Real IRA ha rivendicato la responsabilità dell’attacco mortale.

Il prominente repubblicano Colin Duffy, di Lurgan, è stato assolto delle accuse di omicidio durante il processo in cui Shivers fu condannao all’ergastolo l’anno scorso.

Shivers, gravemente malato di fibrosi cistica, fu condannato dal giudice Anthony Hart a trascorrere almeno 25 anni di prigione.

Ieri è stata approvata la richiesta di Shivers di fare appello contro la condanna per le sei accuse di tentato omicidio e per il possesso di due armi da fuoco e munizioni con l’intento di mettere in pericolo la vita altrui.

Brian Shivers dovrà affrontare un nuovo processo per tutte le accuse originarie.