10 Downing StreetHo promesso di scrivervi gli elementi dell’accordo finanziario che avete convenuto di presentare ai rispettivi partiti.

Le nostre discussioni sulle finanze sono state attente, dettagliate e considerate e vi ringrazio per il tempo che avete concesso loro. Insieme abbiamo, ritengo, raggiunto un successo in cui tutti abbiamo fiducia e che assicurerà che, quando i poteri di polizia e giustizia saranno trasferito, il ministero della Giustizia nordirlandese avrà una solida base finanziaria, riconosciuta da tutto come importante per far aumentare la fiducia nei servizi di polizia e giustizia in tutta la comunità. Ritengo che l’accordo illustrato qui sotto sia un buon accordo che soddisfa i bisogni di un ministero della Giustizia.

Gli elementi chiave dell’accordo sono i seguenti:

  • L’Esecutivo dell’Irlanda del Nord avrà accesso alla riserva per soddisfare qualsiasi eccezionale pressione sulla sicurezza relativa alla polizia e alla giustizia. Sulla stessa base, il Tesoro sarà pronto a rendere disponibile un’addizionale di 37,4 milioni di sterline nell’anno finanziario 2010/11.
  • I bilanci nella prossima Revisione di Spesa Globale (CSR – Comprehensive Spending Review) saranno sufficienti per permettere all’Esecutivo di portare avanti il normale lavoro, ma necessario, per mantenere la capacità operativa delle attività esistenti, per completare la scuola di formazione della polizia e di fornire la propria opinione sulle relative priorità per le nuove spese, comprese quelle per la prigione di Magilligan ed altri progetti nel prossimo periodo.
  • L’assegnazione per il patrocinio legale è di 20 milioni di sterline in un ano fino alla fine dell’anno finanziario 2012/13, dopo di che sono attesi gli effetti dell’entrata in vigore dei risparmi, permettendo una riduzione del patrocinio a 14 milioni di sterline annuali. Per venire incontro alle pressioni aggiuntive nei prossimi due anni, tra cui la pressione relativa ai tribunali, acconsentiamo a fornire ulteriori 12 milioni di sterline una tantum. Se, nel caso, le pressioni dovessero rivelarsi superiori a questa cifra, il Tesoro fornirà ulteriore denaro dalla riserva, fino ad un massimo di 39 milioni di sterline. Fino alla fine dell’anno finanziario 2012/13 questo accesso alla riserva non sarà recuperato dalla futura Flessibilità di Fine Anno (EYF – End Year Flexibility).
  • Il Governo di Sua Maestà regalerà quattro ex basi militari all’Esecutivo dell’Irlanda del Nord. Sarebbe previsto l’utilizzo del terreno in Omagh per un campus didattico, ma ci si aspetterebbe che i proventi delle cessioni degli altri siti vengano utilizzati, sulla base di quanto concordato con il Tesoro, di venire incontro alle eccezionali pressioni sulle risorse (comprese quelle per l’uguaglianza dei diritti salariali). Il Tesoro lavorerà con l’Esecutivo nordirlandese per assicurarsi che ogni problema di tempistica, relativa ai ritardi nell’assicurare questi proventi come conseguenza delle condizioni del mercato, possano venire affrontate su una base concordata.
  • In materia di pensioni di polizia, la pressione precedentemente indicata in 101 milioni di sterline può essere completamente affrontata attraverso modifiche tecniche che comprenderanno una riclassificazione della spesa pubblica neutrale da Limite di Spesa Ministeriale (DEL – Departmental Expenditure Limit) a Spesa Gestita Annualmente(AME – Annually Managed Expenditure).
  • Ci sono pressioni potenziali (la “lunga lista”) di circa 15 milioni di sterline per l’anno 2010/11 sulle risorse relative alla polizia, prigioni e libertà vigilata. Questo dovrebbe scendere a circa 10 milioni di sterline all’anno nella successiva Revisione di Spesa Globale (CSR). Il riferimento dovrà essere sufficiente per venire incontro a queste pressioni. In aggiunta, 30 milioni di sterline non allocate nella Flessibilità di Fine Anno (EYF) e sottoutilizzate generate nei prossimi anni saranno disponibili per affrontare queste pressioni.
  • Prima del trasferimento il Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord e la dirigenza della PSNI si accorderanno su come proteggere il servizio di prima linea mentre viene assicurato la migliore efficienza.
  • Perdita dell’udito. L’Esecutivo dell’Irlanda del Nord fornirà i primi 12 milioni di sterline di rimborsi ogni anno. Qualsiasi somma superiore verrà pagata con l’accesso alla riserma, basata sull’accordo annuale tra l’Esecutivo dell’Irlanda del Nord e il Tesoro sulla strategia del contenzioso. Per assistere l’Esecutivo nordirlandese di venire incontro alla spesa annua di 12 milioni di sterline, il Tesoro sarà pronto ad acquisire beni vendibili dall’Esecutivo dell’Irlanda del Nord fino a 12 milioni di sterline annue per cinque anni, o 60 milioni di sterline in totale.

Il Tesoro e l’Esecutivo dell’Irlanda del Nord dovranno accordarsi sulla valutazione metodologica.

Ritengo questo sia un accordo molto forte volto ad assicurare che tutta la popolazione dell’Irlanda del Nord continui ad avere servizi di sicurezza e giustizia di elevata qualità.

Sinceramente vostro,
Grodon Brown