Kevin McDaidI due figli del lavoratore comunitario cattolico Kevin McDaid, arrestati mercoledì dallo Special Crime Branch della PSNI, sono stati rilasciati giovedì mattina. La polizia ha riferito che verranno condotte altre indagini.

La portavoce della PSNI ha detto che i due giovani ventiduenni sono stati interrogati “in collegamento con i fatti che circondano la morte di Kevin McDaid ed il tentato omicidio di un altro uomo” (Damien Fleming) avvenuti il 24 maggio di quest’anno.

McDaid, cattolico e padre di quattro figli, fu picchiato a morte da un gruppo di lealisti.

Sin dall’assassinio, avvenuto vicino all’abitazione di McDaid in Somerset Drive a Coleraine, le tensioni si sono innalzate nei quartieri di Heights e di Killowen.

Alcune abitazioni sono finite sotto attacco negli ultimi giorni, compresa quella di una donna legata ad uno dei sospettati per l’omicidio di McDaid.

Più di 10 persone sono già state accusate per l’assassinio di Kevin McDaid.