L’esercito britannico ha negato le voci del gruppo repubblicano éirígí, per il quale il ritiro dello stand per il reclutamento presso il campus Magee dell’Ulster University sarebbe dovuto alle proteste del gruppo

ÉirígíÉirígí ha tenuto diverse manifestazioni di protesta durante gli ultimi eventi che coinvolgevano l’esercito, tra cui quello al Tall Ships Festival e quello tenuto all’Europa Hotel, entrambi a Belfast.

Il portavoce di éirígí, Breandan MacCionnaith, a dichiarato: “I reclutatori dell’esercito sono stati messi in imbarazzo e umiliati dalle ultime azioni di éirígí durante le loro trovate pubblicitarie; questa potrebbe essere uno dei fattori nella decisione di cancellare il banchetto di reclutamento a Derry”.

Il ministro della Difesa respinge le dichiarazioni di éirígí e afferma che la cancellazione è avvenuta perché non era un buon uso delle risorse.

Un portavoce riferisce: “Le Forze Armate si vantano delle opportunità e sulle possibilità di carriera militare offerta ai giovani, senza discrminazione sul loro background.

“Comunque è stato deciso che, a causa delle limitate risorse e delle scarse risposte ricevute dalle precedenti giornate di reclutamento compiute al campus Magee, quest’anno non ci sarebbe stata alcuna squadra di reclutatori”.