Lo Sinn Fein ha accusata il DUP di avvelenare i negoziati per il trasferimento dei poteri sulla sicurezza a Stormont, introducendo le parate come un’altra precondizione alla mossa

Orangisti a Drumcree | Orangemen in Drumcree

Orangisti a Drumcree | Orangemen in Drumcree

I repubblicani hanno reagito duramente all’asserzione di Peter Robinson secondo la quale il DUP acconsentirebbe al trasferimento delle responsabilità sull’ordine pubblico da Westminster se verranno eseguiti cambiamenti all’attuale processo di gestione delle parate.

John O’Dowd, parlamentare dello Sinn Fein, ha detto che la richiesta di Peter Robinson è un tentativo di innalzare un altro ostacolo nella strada per un accordo dopo che la questione finanziaria era stata risolta la scorsa settimana, quando il primo ministro Gordon Brown ha svelato il pacchetto finanziario da 1 miliardo di sterline per sostenere il nuovo ministero della giustizia in Irlanda del Nord.

“Ciò che sta facendo il DUP è viziare il processo politico, mettendo avanti un’altra precondizione”, ha detto.

Ha affermato che la questione delle parate non è direttamente collegato al trasferimento dei poteri di polizia e giustizia.

“Polizia e giustizia sono una questione a parte”, ha aggiunto.

“Il (problema del) budget era stato risolto – Peter Robinson ci aveva detto a New York (ad inizio mese) che una volta che il budget fosse stato sistemato sarebbe tornato per completare la sua parte di accordo e qui (ora) abbiamo ciò che appare come un’altra precondizione messa sul tavolo”.

Il DUP afferma che la questione delle parate è una dei metodi per “misurare la costruzione di fiducia”, chiesta dal partito all’inizio dei negoziati.

Una revisione delle parate in Irlanda del Nord sta per essere proposta dall’ex leader liberal democratico Lord Ashdown.

Lord Ashdown ha fatto raccomandazioni provvisorie secondo cui i consigli comunali locali dovrebbero assumersi la responsabilità per la gestione delle parate, sottraendola all’esistente Commissione Parate.

Robinson, intenzionato a vedere lo scioglimento della Commissione, ha detto alla House of Commons (Casa dei Comuni), martedì sera, che è fondamentale trovare un accordo sulle parate prima di permettere il trasferimento dei poteri.

Ha anche accusato lo Sinn Fein di bloccare il rapporto finale scritto da Lord Ashdown.

Nel dibattito a Westminster guidato dal DUP, il primo ministro ha affermato che la Commissione “non è la soluzione ai problemi, ma parte del problema stesso”.

Il leader (dimissionario) dello SDLP Mark Durkan ha accusato i due partiti di politicizzare l’argomento.

Il parlamentare di Foyle, che ha preso parte al dibattito a Westminster, ha parlato di percorso pericoloso da intraprendere.

“La Commissione Parate (Parades Commission) o i suoi agenti possono non aver sempre preso le decisioni o gestito correttamente i processi”, ha affermato.

“Ma sono ampiamente riusciti a fare in modo che la politica e la polizia fossero allontanate dalla convulsione che circonda le parate”.

[flv:/flv_video/ww_parades_20091028.flv 590 350]