Michael MckevittI quattro uomini ritenuti responsabili per la bomba di Omagh potrebbero essere costretti ad abbandonare l’appello se l’aiuto legale verrà rifiutato.

I giudici che devono ascoltare l’appello contro la storica decisione (di condannare i 4 repubblicani, ndt) hanno saputo che nono sono ancora state prese decisioni sull’assistenza finanziaria da concedere ai sospettati repubblicani.

Le famiglie delle vittime hanno ottenuto in primo grado un risarcimento, nel corso dell’azione civile contro l’attacco della Real IRA, stanno ancora aspettando di sapere se riceveranno fondi aggiuntivi per l’appello sull’entità dei danni.

A giugno il giudice Morgan, ora Lord Chief Justice, ordinò che oltre 1,6 milioni di sterline fossero pagati ai 12 parenti che citarono i presunti responsabili per la bomba di Omagh, costata la vita a 29 persone e provocò centinaia di feriti.

Ma le famiglie che presentarono l’azione civile presso l’Alta Corte stanno spingendo per un risarcimento ancora maggiore contro chi ritengono responsabile.

Il comandante della Real IRA, ora in carcere, Michael McKevitt, e altri tre uomini, Liam Campbell, Colm Murphy e Seamus Daly sono stati tutti ritenuti responsabili per la bomba di Omagh, dopo un processo durato un anno.