Free the POWsI prigionieri repubblicani hanno preso possesso delle ali 3 e 4 di Roe House nel carcere di Maghaberry durante la domenica di Pasqua, protestando contro il peggioramento delle condizioni carcerarie.

Dopo la messa di Pasqua celebrata nella Cappella, 28 POW repubblicani sono ritornati verso Roe House e si sono barricati nella mensa. Si sono rifiutati di rientrare nelle proprie celle. Al momento (il comunicato è di domenica 4 aprile, Ndt) c’è un accesso limitato al cibo e all’acqua fresca.

Negli ultimi sette mesi, le condizioni si sono radicalmente deteriorate a Maghaberry, con i prigionieri repubblicani rinchiusi nelle celle fino a 12 ore consecutive, senza accesso ad acqua o cibo. I pasti vengono inviati nelle celle e devono essere mangiati a pochi centimetri dai gabinetti aperti. I contatti con i familiari sono ridotti e sono stati riportati incidenti con le strip searches (perquisizioni corporali) dei familiari dei prigionieri.

Notizie che parlano di un “oggetto sospetto” lanciato oggi nella cappella, prima della protesta, non sono confermate, mentre tutte le comunicazioni in entrata o in uscita dal carcere sono sospese. Ad un prete giunto a Maghaberry in seguito all’incidente è stato detto di tornare a casa e “guardare i notiziari”.

L’Irish Freedom Committee rilascerà aggiornamenti su questa situazione d’emergenza.