John Brady | Guard of HonourLa PSNI parla di “chiare ragioni operative” per il mancato tentativo di arrestare gli uomini armati al funerale paramilitare repubblicano avvenuto in settimana a Strabane.

Quattro uomini in passamontagna hanno esploso numerosi colpi sul feretro del quarantenne repubblicano John Brady, durante un funerale di stampo paramilitare avvenuto all’esterno dellla casa della sorella.

Brady si sarebbe suicidato in una cella della stazione di polizia lo scorso sabato, dopo essere stato arrestato per un litigio domestico mentre si trovava in permesso dal carcere per il fine settimana.

Alcuni repubblicani hanno detto che Brady si sarebbe tolto la vita perché non riusciva ad accettare la prospettiva di ritornare dietro le sbarre.

Durante la dimostrazione paramilitare non c’era alcuna presenza visiva della polizia ma un elicottero volteggiava nel cielo.

Il parlamentare dell’Ulster Unionist Party, David McClarty, ha condannato le azioni della PSNI.

“E’ stata una decisione sbagliata e manda i segnali sbagliati”, ha affermato.

“Ho condannato la dimostrazione paramilitare al funerale e ho anche condannato la decisione di non eseguire arresti.

“Questo fatto deve essere interamente investigato”.

Jim Allister, leader del Traditional Unionist Voice, dice che erano gli uomini armati “e non la polizia” a controllare il funerale.

“Questa è una vergognosa abdicazione di responsabilità”, ha affermato.

“I paramilitari dovrebbero essere arrestati, non tollerati”.

Dopo il funerale, Willie Frazer del FAIR ha asserito che l’evento era “un simbolo del completo fallimento della (politica di) sicurezza in Irlanda del Nord”.

Ma il parlamentare Gregory Campbell, DUP, non ha voluto criticare la decisione della polizia di non eseguire arresti.

“Quella decisione non può essere cambiata adesso, ma ci sono molti filmati da visionare per istruire un caso contro i tre terroristi armati che hanno sparato e contro chi li ha aiutati nel rimuovere le prove, come i bossoli dei proiettili”, ha affermato.

La PSNI ha rilasciato una dichiarazione di risposta alle critiche. “Siamo a conoscenza del problema e stiamo conducendo delle indagini”, si legge.

“C’erano chiare ragioni operative per la mancata interruzione di questo funerale.

“Si tratta di un’indagine in corso e non rilasceremo ulteriori dichiarazioni”.

Un portavoce dello Sinn Fein ha detto che la decisione di non eseguire arresti è un fatto per la PSNI e la famiglia Brady.

Lo SDLP ha dichiarato di non voler rilasciare commenti sull’accaduto.