Una donna e suo figlio sono rimasti illesi nel corso dell’attacco avvenuto nella cittadina di Dungannon.

L’ordigno incendiario è stato lanciato verso le 3 di notte contro una finestra del piano inferiore della casa nella zona di Springdale ed è detonato all’esterno dell’abitazione.

La donna ha provveduto personalmente a spegnere il fuoco lanciandoci sopra dell’acqua.

La polizia ha riferito che c’era un vetro rotto sul terreno e alcuni danneggiamenti da bruciatura sul muro esterno della proprietà.

La donna, 46 anni, e suo figlio di 24 anni stavano dormendo al momento dell’attacco.

Gli investigatori hanno arrestato due uomini, di 41 e 42 anni, e una donna di 22 anni, sospettati di incendio doloso con intenzione di mettere in pericolo la vita degli occupanti della casa.

“Al momento sono in custodia e ci aiutano con le indagini” ha aggiunto un portavoce della PSNI.