La polizia ha confermato di essere stata attirata a Poleglass, dintorni di West Belfast, con una finta telefonata di allarme

Giovedì alle 20:40 la polizia si è recata a Glenwood View, a Poleglass, in seguito ad una denuncia di violenza domestica.

Una pipe bomb è stata lanciata contro uno dei due veicoli della PSNI intervenuti. Un agente ha riferito che l’ordigno è passato a pochi centimetri dal suo viso.

Terminato il suo volo, la pipe bomb non è esplosa.

Nel veicolo preso di mira c’erano un poliziotto ed una poliziotta. Nessuno è rimasto ferito.

Philip Knox, soprintendente PSNI, ha detto che la pipe bomb era funzionante e la sua esplosione avrebbero potuto causare feriti o vittime.

Ha riferito che la polizia pensava di rispondere ad una vera chiamata di aiuto, ma invece gli agenti sono stati attirati in una trappola.

“Ci consideriamo molto fortunati, perché non si è trattato di un incidente molto più grave e che tutti gli agenti intervenuti sono stati in grado di allontanarsi illesi da quella situazione”, ha affermato Knox.

“Questa è la seconda volta in poco più di quattro mesi che i nostri ufficiali sono stati presei di mira in questo modo e mi rivolgo alla comunità per aiutarci ad identificare le persone responsabili di questo attacco”.

Più di 20 case sono state evacuate mentre gli artificieri dell’esercito hanno messo il sicurezza l’ordigno.

La polizia vuole parlare con un uomo di circa un metro e ottanta, di costituzione magra, che indossava una felpa scura e pantaloni della tuta.
Polizia | Police | PSNI