I repubblicani sono stati indicati come responsabili per il ferimento di un venticinquenne a Twinbrook

Summerhill DriveEsperti forensi hanno analizzato la scena dell’attacco, dove hanno sparato cinque volte alla vittima, nella sua abitazione nella zona di Summerhill Drive.

E’ accaduto dopo che l’uomo ha aperto la porta a tre uomini a volto coperto, uno dei quali armato di pistola. Durante la colluttazione, la vittima è stata spinta al suolo, quindi gli hanno sparato in entrambi i polpacci, alla coscia destra, alla spalla destra ed alla mano sinistra.

E’ stato trasportato in ospedale in ambulanza. Le sue condizioni restano stabili.

Il direttore del Community Restorative Justice, un’organizzazione istituita per cercare di prevenire i cosiddetti attacchi punitivi, ha descritto il ferimento come brutale.

Jim Auld ha detto: “Infliggere cinque ferite da arma da fuoco in varie parti del corpo della vittima significa chiaramente voler infliggere danni permanenti e questa è una cosa terribile che poteva succedere a chiunque”.

I repubblicani sono stati indicati come responsabili per il ferimento. Lo scorso anno ci sono stati 61 attacchi paramilitari – 20 dei quali con armi da fuoco. Due sono stati compiuti dai lealisti, gli altri 18 dai repubblicani.

Auld ha proseguito: “Credo ci siano alcuni gruppi nelle comunità nazionaliste, che stanno cercando di procurarsi spazio per combattere il crimine ed i comportamenti anti sociali, per ingraziarsi la comunità nazionalista ed essere visti come i protettori della comunità stessa”.

Un parlamentare della zona è preoccupata per la presenza di uomini armati in una zona densamente abitata.

Jennifer McCann, Sinn Fein, ha riferito: “Ci sono stati molti di questi incidenti avvenuti in questa zona negli ultimi mesi e la nostra preoccupazione è che un bambino possa venire coinvolto in questi attacchi”.

La lavoratrice comunitaria, Annie Armstrong, avverte che il ferimento di martedì sera non fermerà il duro lavoro che viene fatto per migliorare la zona.

“Ci rende ancora più determinati e faremo ancora molto di più, e stiamo facendo molto di più, specie nel mese di ottobre, per cercare di creare un’immagine migliore della comunità e di costruire uno spirito comunitatio”, ha affermato.

Il parroco John Murray dice che la comunità è disgustata dall’attacco, ritenendo passati i giorni bui dei Troubles. Secondo lui i reati dovrebbero essere gestiti dal sistema giudiziario e non da uomini armati di pistole.

Un uomo è stato fermato martedì sera ed una donna è stata arrestata nella giornata di mercoledì. Vengono ancora trattenuti per interrogatori nella Serious Crime Suite della stazione di polizia di Antrim.

[flv:/flv_video/ww_shooting_20090930.flv 590 350]