Lo Sinn Fein spera di forzare l’elezione anticipate nel tentativo di ottenere il ruolo di primo ministro, avverte il DUP

Robinson, McGuinnessIl vice primo ministro Martin McGuinness ha attaccato ferocemente il primo ministro Peter Robinson, mercoledì a Stormont, affermando di non essere in grado di sviluppare una stretta collaborazione con il leader DUP.

Alla domanda del News Letter se ritiene che McGuinness stia cercando di provocare una crisi nell’Esecutivo, Robinson ha risposto: “Anche un uomo cieco su un cavallo al galoppo può vedere cosa sta facendo”.

Una fonte del DUP riferisce di qualcuno interno al partito che ritiene i repubblicani stiano agendo per creare un dissidio al fine di ottenere elezioni anticipate, ma un portavoce dello Sinn Fein afferma che il partito ha come obiettivo il trasferimento dei poteri.

Se McGuinness si dimettesse da vice primo ministro, Robinson sarebbe automaticamente rimosso dall’incarico ed la loro sostituzione avverrebbe in sette giorni.

Se ciò non accadesse, allora il Segretario di Stato dovrebbe fornire una data per le elezioni, perché non ha più la possibilità di sospendere Stormont con i cambiamenti legislativi avvenuti negli ultimi anni.

Comunque, mentre lo Sinn Fein guadagnerebbe elettoralmente con elezioni anticipate, il partito dovrebbe confrontarsi con il TUV di Jim Allister, che sta guadagnando sul DUP, cosa che renderebbe l’obiettivo del trasferimento della polizia e della giustizia meno probabile.

L’Esecutivo si incontra oggi per discutere alcuni cruciali problemi finanziari, compreso il bilanciamento del budget.

Sir Reg EmpeyIl leader dell’Ulster Unionist Party, Reg Empey, che siede nell’Esecutivo, ha detto che questa situazione di contrasto è l’incarnazione di quanto è andato dicendo per mesi sulla natura “non funzionale” dell’Esecutivo.

In una dichiarazione rilasciata ieri, Robinson ha risposto al “deplorevole” attacco del vice primo ministro, affermando che McGuinness “continua a fare pubblicamente intemperanti osservazioni personali su di me”.

Ha detto: “Sono sorpreso che egli pensi di utilizzare questi attacchi per permetterci di risolvere i problemi che stiamo affrontando. Non voglio giocare al suo gioco rispondendo per le rime.

“Non permetto alla stampa di caratterizzare il suo comportamento come una disputa tra di noi. Serve l’intervento di entrambi i partiti e osservazioni provocatorie per renderla un dissidio. Ancora una volta questo è uno sgradevole attacco che giunge da una parte sola”.

Robinson ha parlato di McGuinness riferendosi a lui come “il vice”, un termine utilizzato spesso dal suo predecessore Ian Paisley quando parlava di McGuinness, e gli chiede “di controllarsi, specialmente quando è in pubblico”.

Reg Empey afferma che i due uomini sono “ognuno al collo dell’altro” ma conferma che il suo partito farà quanto in suo potere per far lavorare l’Esecutivo, qualcosa ritenuto molto difficile dall’UUP in quando lo Sinn Fein ed il DUP “ci hanno zittito sin dal primo minuto di legislazione.

“Cosa continuo a ripetervi da mesi – chiede ai giornalisti Empey – sull’Esecutivo? Sto cercando di spiegare alle gente quanto poco sia funzionale e ora è sotto gli occhi di tutti”, ha riferito al News Letter.

“Ho guardato i due uomini a New York la scorsa settimana in quanto facevo parte della squadra in rappresentanza dell’Irlanda del Nord all’incontro con Bill Clinton e McGuinness stava dicendo quanto di buono hanno ottenuto.

“Nelle vostre pagine, negli ultimi giorni, state pubblicando dettagli dei costi dell’ufficio e di quanto costa ai contribuenti tenere questo posto (Stormont, Ndt). La verità è che la gente si metira di più di quanto sta ricevendo.

“Invece di concentrarsi su argomenti come l’economia, si fanno distrarre da argomenti sterili sul trasferimento dei poteri. Vorrei chiedere: Se giungessi dallo spazio in Irlanda del Nord stasera, permetteresti il trasferimento dei poteri su polizia e giustizia a quella squadra?”

Parlando a Stormont ieri, McGuinness ha affermato: “Devo segnalare la mia irritazione per il fatto che non sono stato in grado di sviluppare una stretta collaborazione lavorativa con Peter Robinson.

“E non per problemi o mancanza di volontà da parte mia.

“Il DUP dovrebbe svegliarsi e realizzare che se ci muoviamo in avanti, dobbiamo farlo in maniera ugualitaria e collaborando”.

Ieri sera un portavoce dello Sinn Fein ha detto che l’obiettivo del partito è il trasferimento dei poteri di polizia e giustizia “più velocemente possibile”. Alla domanda su possibili elezioni, ha risposto che il partito “deve sempre essere pronto per un’elezione”.

Secondo il leader dell’Alliance Party, David Ford, le persone non si aspettano che McGuinness e Robinson divengano “grandi amici”, ma la cosa importante è il loro lavoro in coppia.

“I loro partiti hanno preso un impegno a St Andrews e, dopo le elezioni per l’Assemblea, la gente si attende che siano fedeli a tale impegno. La gente si aspetta che agiscano da adulti, non da bambini insolenti”.