Scontro McGeough-AdamsIl presidente dello Sinn Fein Gerry Adams si è scontrato verbalmente con un importante repubblicano (il 25 aprile, Ndt) mentre faceva propaganda elettorale in South Tyrone.

Gerry McGeough, che deve presentarsi in tribunale con l’accusa di tentato omicidio e appartenenza all’IRA tra il 1975 ed il 1981, ha detto di aver sfidato Adams a parlare sulle crescenti molestie da parte delle forze di sicurezza nei confronti dei repubblicani.

Gli ex compagni si sono incrociati dopo la messa delle 10 alla Chiesa di San Patrizio ad Eglish.

Si è saputo che dopo lo scambio Adams è rimasto appoggiato al muro della chiesa ed è stato confortato dall’attuale parlamentare per Fermanagh e South Tyrone Michelle Gildernew.

Lo Sinn Fein ha cercato di minimizzare lo scontro verbale, cui hanno assistito le persone che uscivano dalla messa.

“C’era una falange di quelli (dello Sinn Fein) al cancello della cappella, mentre uscivo da messa insieme ai miei figli”, ha riferito McGeough.

“Ho visto immediatamente l’opportunità di sollevare alcune questioni a Gerry Adams.

“Gli ho semplicemente chiesto perché non parla dei nazionalisti di fronte alle Diplock Courts (tribunale senza giuria, Ndt).

“Ci stavamo dando la mano vicino a Michelle Gildernew insieme a 10 o 20 altre persone.

“Abbiamo avuto il nostro scambio e (Gerry Adams) mi ha detto di andarmene.

“Allora ho chiesto come osava dirmi di andarmene mentre uscivo dalla mia parrocchia e gli suggerito che avrebbe dovuto andarsene lui”.

McGeough ha detto di aver puntualizzato su presunte registrazioni telefoniche e delle continue molestie verso i repubblicani e di aver accusato Adams di parlare, in maniera non corretta, di “fine degli incubi per i nazionalisti”.

Adams avrebbe risposto a McGeough utilizzando parzialmente il gaelico.

Un portavoce di Adams ha confermato l’acceso scambio tra il presidente dello Sinn Fein e mcGeough.

“Eravamo ad Eglish per incontrare la popolazione dopo messa. Gerry McGeough è uscito per ultimo”; ha affermato.

“Ha esposto alcuni commenti sul suo caso e se n’è andato con i suoi figli. Ha detto quello che doveva dire e poi si è allontanato”.

McGeough, presentatosi alle elezioni del 2007 per Stormont come candidato indipendente e contro lo Sinn Fein, afferma che altri ex membri dell’IRA hanno ricevuto le scuse reali.

Adesso il repubblicano è accusato di tentato omicidio, ci possesso di due revolver e di aver fatto parte dell’IRA nel priodo compreso tra il 1975 ed il 1981.

Lo scorso mese, nell’aula di tribunale, è stato riferito che McGeough venne colpito al petto da Samuel Brush, membro dell’UDR e vittima dell’attacco, mentre cercava di difendersi, nel luglio 1981.