Lo Sinn Féin descrive come “senza senso” i commenti del primo ministro Peter Robinson, secondo cui il partito ha cambiato posizioni politiche per copiare l’SDLP

Peter Robinson, DUPA “The View“, programma di BBC Northern Ireland, Robinson ha detto che DUP e Sinn Féin hanno fatto parecchia strada insieme, ma lo Sinn Féin adesso si guarda “dietro alle spalle”.

Per Alex Maskey, Sinn Féin, il leader del DUP è “contraddittorio”.

“Il fulcro del problema di Peter (Robinson) è che non ha trovato nello Sinn Féin un partito accondiscendente”, ha spiegato.

“Tutti i leader politici unionisti cercano sempre, purtroppo, di trovare un partito nazionalista o un rappresentante cattolico che sia debole o accondiscendente e, non potendolo ottenere dallo Sinn Féin, è per questo che sono frustrati”.

Giovedì sera Robinson ha dichiarato alla BBC: “Penso che il Sinn Fein dovrebbe avere fiducia visto il loro mandato elettorale in assemblea.

“Ma ho visto più e più volte che la linea scelta da Alex Attwood e dall’SDLP improvvisamente diventa la posizione dello Sinn Fein.

“Credo davvero che abbiano bisogno di smettere di guardarsi dietro le spalle, agendo per se stessi e prendendo la posizione responsabile nel governo”.

Per Robinson sarebbe stato facile per il DUP votare contro la riforma del welfare, in modo da evitare qualsiasi critica, ma non sarebbe stata la cosa responsabile da fare.

Venerdì scorso Maskey ha affermato che lo Sinn Féin ha sostenuto le mozioni ritenute valide, a prescindere dal partito proponente e che loro sono rivali dell’SDLP.

“Loro ci attaccano ogni giorno, proprio perché non li ascoltaiamo, non stiamo guardandoci dietro le spalle verso di loro”, ha detto Maskey.