La nuova direttrice generale del Prison Service (NIPS) si è detta dispiaciuta per il basso numero di domande di assunzione provenienti dagli ambienti cattolici

Sue McAllister, Northern Ireland Prison ServiceAfferma Sue McAllister che 60 nuove reclute inizieranno a lavorare nelle prossime settimane.

Il problema della scarsità di domande di assunzione dei cattolici sarà affrontato dal Prison Service insieme all’Equality Commission.

La McAllister intende operare insieme alle chiese e alle scuole per presentare il lavoro come una carriera attraente.

Ronnie Armour, direttore delle risorse umane del NIPS, ha detto che il processo di cambiamento culturale è difficoltoso.

Secondo la direttrice ci sono anche problemi legati alla sicurezza riguardanti i macchinari a raggi X che dovrebbero sostituire la pratica delle perquisizioni corporali dei detenuti.

Ci sarebbe un limite massimo di 100 passaggi davanti alla macchina a raggi X in un anno.

Sono stati effettuati dei test anche per altre forme di attrezzatura per la scansione dei detenuti che non comportano impllicazioni per la sicurezza.