Torrens Knight si sta appellando contro la sua condanna a quattro mesi di carcere per aver attaccato due sorelle in un bar di Coleraine

Torrens KnightKnight, di Ashdale a Coleraine, ha subìto la sospensione della licenza di rilascio anticipato dopo la condanna per aggressione e comportamento disordinato.

Knight ricevette 12 ergastoli per la sua parte nel massacro di Greysteel e per l’omicidio di quattro lavoratori cattolici.

Le due sorelle aggredite hanno testimoniato durante il processo di appello presso il tribunale di Antrim.

Rosemary Sutherland ha affermato che Knight la colpì con un pugno in viso, rompendole il naso, perché aveva cercato di fermarlo dal continuare a colpire con i calci sua sorella, già buttata a terra sul pavimento del Blackthorn bar, dopo averle detto di avere un affare in sospeso con lei.

La seconda donna, Caroline Nicholl, ha riferito di aver incontrato Knight solo una volta in precedenza, ma l’uomo avrebbe colpito a calci in un’occasione la porta della madre.

La Sutherland ha negato che le ferite fossero causate da una testata ricevuta dalla nuova moglie del suo ex marito.

Un avvocato di Torrens Knight ha chiesto alla Sutherland perché la polizia non era stata chiamata immediatamente dopo la presunta aggressione.

La risposta è stata: “Perché sapevamo chi fosse. Eravamo spaventate”.

Il processo continua.