Il killer di Greysteel Torrens Knight ha perso l’appello contro la condanna a quattro mesi di carcere per aver aggredito due sorelle in un bar di Coleraine

Torrens KnightIl giudice David Smyth, del tribunale di Antrim, ha respinto l’affermazione del quarantenne Knight, secondo il quale ha agito per legittima difesa durante una lite nel Blackthorn Bar a maggio 2008.

Knight aveva scontato sette anni in carcere per l’omicidio di otto uomini presso il Rising Sun Bar a Greysteel e di quattro lavoratori a Castlerock nel 1993.

Fu liberato nel 2000 con una licenza di rilascio anticipato, adesso sospesa a causa della condanna per l’aggressione di due sorelle a Coleraine.

Le sorelle hanno affermato di essere state colpite con pugni dopo che Knight aveva detto di avere “un conto in sospeso” con loro.

Ma Knight afferma che le due sorelle lo avrebbero chiamato “un bastardo assassino” e sua moglie sarebbe stata definita “di facili costumi”.

Oggi pomeriggio il giudice Smyth ha accettato l’esistenza di screzi tra la famiglia di Knight e le due sorelle, ma l’uomo avrebbe perso il proprio controllo quando le sorelle lo avrebbero mandato a quel paese.

Gli avvocati di Knight hanno confermato di voler presentare nuovi appelli per ottenere il rilascio dal carcere da parte del Life Sentence Review Commissioners.

Knight non ha aperto bocca dopo la decisione del giudice ma ha alzato i pollici verso i parenti presenti tra il pubblico al momento di lasciare l’aula di tribunale.