< ![CDATA[Ancora attacchi da parte dell'esercito turco contro i guerriglieri curdi nascosti sulle montagne di Hakurk nel nord dell'Iraq.
L’aviazione di Ankara ha bombardato alcune postazioni del Pkk, mentre le truppe di terra continuano ad agire sul territorio iracheno, supportati dagli elicotteri.
Paracadutisti turchi si sono lanciati sulle montagne di Kandil, al confine tra Iraq e Iran, dove si ritiene ci sia un’importante base dei ribelli curdi.
Teheran ha inviato rinforzi lungo la frontiera, per evitare che membri del Pkk possano attraversare il confine, fuggendo in Iran.

Nei combattimenti di ieri tra le due opposte fazioni si sono contati 8 morti tra le fila dei militari turchi e 33 tra i ribelli del Pkk. Questi ultimi, tuttavia, hanno abbattuto un elicottero Cobra turco.

Fino ad ora, comunque, i militari turchi non si sono ancora scontrati con i Peshmerga, i famosi guerrieri curdi. Questi ultimi hanno ricevuto l’ordine di non sparare contro i soldati turchi, a meno di dover rispondere al fuoco.

Le operazioni militari turche, secondo indiscrezioni, dovrebbero terminare nell’arco di due settimane. Ankara non sar