Prigone di Maghaberry | Maghaberry prisonIl presidente di Republican Network for Unity (RNU), Danny McBrearty, parlando della protesta nel carcere di Maghaberry avvenuta a Pasqua, ha chiesto l’immediata reintroduzione del Political Status (stato di prigioniero politico).

“Gli incidenti di Pasqua a Maghaberry sono l’apice di anni di maltrattamento dei prigionieri repubblicani, dei loro visitatori e delle famiglie. A causa dei maltrattamenti dei repubblicani nella Roe House, non hanno avuto scelta che protestare per evidenziare le terribili condizioni cui sono sottoposti.

Il punto focale del confronto a Maghaberry è incentrato sulla continua negazione dello status di prigioniero politico da parte degli inglesi e di Stormont. Nonostante la prolungata campagna iniziata nel 1976 e culminata con la morte di dieci coraggiosi volontari nel 1981, i ministri britannici non hanno imparato nulla dei ripetuti tentativi di dipingerei prigionieri politici come criminali. Chiediamo anche ai repubblicani di vedere quanto è stato fatto per ottenere così poco.

L’utilizzo dei prigionieri repubblicani come pedoni nella disputa tra il regime carcerario ed il personale è vergognoso. RNU chiede al NIO e alla Prisoner Officers Association di cessare immediatamente questo ignobile sfruttamento.

Ancora una volta, chiediamo a tutti coloro che sono genuinamente interessati ai diritti umani di investigare e svelare i degradanti maltrattamenti dei repubblicani a Maghaberry. Il Republican network for Unity offre il suo continuo sostegno e solidarietà ai prigionieri politici ed alle loro famiglie”.

Protesta repubblicana a Maghaberry, 11 aprile 2010 (foto tratte da IRPWA)