Il Republican Sinn Fein, dopo l’ennesimo mancato incontro da parte dell’Esecutivo nordirlandese a cui il partito di Ruairi O Bradaigh si è sempre opposto, ha rilasciato pubblicamente un duro comunicato, qui sotto riportato.

Radere al suolo Stormont – RSF

Il continuo fallimento degli incontri dell’Esecutivo filo-inglese a Stormont accentua l’instabilità dell’Accordo del 1998, ha detto un portavoce del Republican Sinn Fein.

Il responsabile della comunicazione, Richard Walsh, ha affermato: “L’Accordo di Stormont promise agli unionisti il mantenimento dell’Unione in perpetuo mentre dai Nazionalisti fu visto come un passo fondamentale verso un’Irlanda libera ed unita. La seconda opzione, chiaramente, non si trovava agli atti.

“I Provisional hanno cercato di diventare più Unionisti dei loro colleghi dell’Esecutivo e sono stati ripudiati dalla gente di Enniskillen. E’ tempo che coloro che li hanno sostenuti ritornino alle vecchie alleanze. Stormont deve essere raso al suolo, e la libertà dell’Irlanda va perseguita.

“La proposta del Republican Sinn Fein, Eire Nua offre un’alternativa possibile all’attuale progetto fallimentare. Ci sarebbe la massima decentralizzazione del potere nel contesto di una Federazione delle quattro Province, garantendo alla popolazione irlandese il controllo sul proprio destino”.
Republican SINN FÉIN Poblachtach

Raze Stormont to the ground – RSF

The continued failure of the British-backed ‘Executive’ at Stormont to meet highlights the instability of the 1998 Stormont Agreement, a spokesperson for Republican Sinn Féin has said.

Director of Publicity, Richard Walsh, said: “The Stormont Agreement promised the maintenance of the Union in perpetuity to Unionists whilst being presented to Nationalists as a stepping-stone towards a free and united Ireland. The latter, of course, was never on the cards.

“Provo attempts to become more Unionist than their Executive colleagues have been rejected by the people of Enniskillen. It is time that those who have supported them return to their old allegiance. Stormont must be razed to the ground, and the freedom of Ireland pursued.

“Republican Sinn Féin’s ÉIRE NUA proposals offer a viable alternative to the current failed setup. There would be maximum decentralisation of power within the context of a Federation of the four Provinces, granting the Irish people control over their own destiny.”
Republican SINN FÉIN Poblachtach