ProiettiliDopo i casi dei giudici Luigi De Magistris e Clementina Forleo, minacce di morte sono state inviate nei confronti del presidente del Consiglio Romano Prodi.
Una busta contenente un bossolo di proiettile calibro 9 ed una lettera di minacce è stata recapitata presso la redazione di Roma del quotidiano “Il Giornale”. La firma sulla lettera è del “Comitato giustizia sociale”, mentre il messaggio recita “Dimettiti, ultimo avvertimento”.

Il portavoce di Prodi si è detto “sconcertato” dal quotidiano “Il Giornale”, perché l’informazione “è stata relegata in fondo ad un articolo, mentre i bossoli inviati a De Magistris e a Forleo sono una notizia da mettere a tutta pagina”.
Per Sircana, “ovviamente le scelte giornalistiche vanno rispettate. Ma anche le persone”.

Bertinotti, presidente della Camera esprime solidarietà al presidente del Consiglio, come ier l’aveva espressa ai due giudici. “Le pallottole non hanno gerarchia, a chiunque vengano recapitate vanno sempre denunciate”.