La casa di Kevin McDaid è stata colpita da un attacco settario

Ryan McDaidIl parlamentare SDLP John Dallat ha riferito di aver saputo dalla polizia che l’abitazione del lavoratore comunitario cattolico è stata una delle due nella zona di Heights ad essere colpite nelle prime ore di martedì.

Dieci persone sono state accusate di aver preso parte alla morte di McDaid avvenuto a maggio; sei di loro per omicidio.

I politici nazionalisti parlano di una incessante campagna di intimidazione dei lealisti per intimidire i testimoni.

Pietoso

Dallat ha detto: “Quest’anno c’è stata una litania di attacchi settari a Coleraine, con la morte di Kevin McDaid come il fatto più noto e orribile.

“Ora abbiamo sentito le ultime disgustose notizie che due abitazioni nel quartieredi Heights, uno delle quali appartenente alla famiglia McDaid, è stata attaccata da delinquenti con lanci di bottiglie”.

Ha aggiunto il parlamentare di East Derry: “I responsabili del lancio di bottiglie contro la casa dei McDaid non sono altro che dei pietosi cretini.

“Non contenti di quanto causato, sono passati a rompere una finestra degli amici dei McDaid”.

Billy Leonard, consigliere shinner di Coleraine, ha chiesto l’iterruzione dell’intimidazione.

“In entrambi i casi sono arrivati con una macchina e conoscevano perfettamente quali case colpire.

“Ci sono giovani ragazzi in queste case e sono stati ovviamente spaventati dagli episodi”.

McDaid venne assassinato e Damien Fleming ferito in maniera grave e lasciato in coma quando i lealisti penetrarono nel quartiere a maggioranza cattolica di Heights dopo la vittoria da parte dei Rangers Glasgow sui Celtic, nel campionato di calcio scozzese.

Leonard ha detto: “Il nome di Kevin McDaid è stato cinicamente cantato dai lealisti ai margini di Heights e i cattolici sono oggetto di abusi verbali quando si trovano semplicemente a fare spesa nel centro cittadino.

“In alcune occasioni i testimoni dell’omicidio McDaid sono stati bersagliati”.