Il numero degli attacchi compiuto dai gruppi repubblicani è sceso rispetto allo scorso anno

David FordLo ha riferito in Assemblea il ministro della Giustizia David Ford, illustrando come, sebbene il livello di minaccia sia ancora grave, ci siano stati 25 attacchi quest’anno rispetto ai 40 del 2010.

Gli obiettivi principali, ha spiegato Ford, sono stati gli agenti di polizia.

Ha ricordato che i successi delle forze di sicurezza da entrambi i lati del confine sono stati importanti per contrastare la minaccia.

Thomas Buchanan, parlamentare del DUP, ha chiesto al ministro di illustrare l’attuale livello dell’attività armata repubblicana e la minaccia verso i membri delle forze di sicurezza e, in generale, contro la popolazione.

Nella sua replica Ford ha affermato che l’attacco con una pipe bomb controla casa di un ex agente in pensione a Lawrencetown avvenuto lo scorso ottobre, illustra come la polizia sia ancora l’obiettivo primario dei repubblicani.

“Ma hanno anche compiuto attacchi di recente contro imprese commerciali e contro l’ufficio della Città della Cultura di Derry/Londonderry”, ha proseguito.

“Hanno mostrato poco rispetto per chi serve la comunità e per la sicurezza pubblica. I responsabili non hanno riguardo per i danni che possono provocare alle persone, agli affari o alla nostra immagine all’estero”.

Secondo il ministro della giustizia, la PSNI e la Garda stanno continuando a lavorare duramente per contrastare la minaccia.

“Voglio riconoscere il loro continuo impegno e collaborazione nel frustrare gli sforzi dei terroristi”, ha affermato in Assemblea.

“Ci sono stati importanti successi da entrambi i lati del confine negli ultimi mesi”.

“Non solo la polizia può fornire la risposta” per la via da intraprendere.

“Abbiamo bisogno di continuare a dimostrare a tutti i terroristi che non hanno niente da offrire e che ci sono metodi democratici da utilizzare” ha concluso David Ford.