Gary Donnelly 32CSMIl prominente repubblicano Gary Donnelly parteciperà alle prossime elezioni locali.

Donnelly si presenta come candidato repubblicano indipendente nel quartiere di Creggan.

Già nel 2005 Donnelly si era candidato a Derry. Non venne eletto, conquistando 493 voti di prima preferenza.

Donnelly è indicato come una delle figure più importanti tra i repubblicani d’Irlanda ed è un portavoce del 32 County Sovereignty Movement (32CSM), sebbene abbia voluto sottolineare di presentarsi come candidato indipendente e non come espressione del 32CSM. L’ex prigioniero si augura che un candidato indipendente possa essere eletto nel quartiere di Creggan.

“Ho parlato alle persone della comuità e mi hanno fatto capire di volere un candidato indipendente.

“Guardando al quartiere, direi che potrebbe esprimere un seggio indipendente. Nelle ultime elezioni ho ottenuto 493 voti di prima preferenza, l’otto per cento del totale, per cui c’è sicuramente voglia di cambiamento”, ha affermato.

Il repubblicano ha detto che è determinato a far tesoro della sua performance del 2005. “Sono entrato in gara tardi, poi ho scoperto che molte persone che mi avevano sostenuto non erano registrati, soprattutto perché erano stanchi dei partiti nazionalisti costituzionali e sentivano di non avere voce in capitolo.

“Non farò lo stesso errore di nuovo e vorrei incoraggiare le persone a registrarsi (nell’elenco dei votanti)”, ha detto.

Donnelly non ritiene che la sua appartenenza alla 32CSM – considerata dagli esperti di sicurezza come l’ala politica della Real IRA – creerà problemi per la sua campagna.

“Sarò un candidato indipendente che si presenta con un’agenda repubblicana. Il Sovereignty Movement non approva la politica costituzionale, ma spetta ai singoli membri scegliere se candidarsi alle elezioni. I singoli membri possono anche sostenere i candidat, non ci sono regole di blocco al sostegno per i candidati”, ha concluso.