Un 21enne impiegato come guida turistica a Shankill Road ha evitato di finire in carcere dopo il ritrovamento di munizioni nel giardino sul retro dell’abitazione.

William Madine, di Ambleside Street, è stato trovato colpevole dell’accusa di possesso di munizioni in circostanze sospette dopo una perquisizione lo scorso settembre.

Il giudice Tom Burgess ha affermato che non ci sono prove riguardanti il coinvolgimento di Madine con i paramilitari ma ha messo in guardia sulle conseguenze della custodia di munizioni ed armi per questi gruppi.

Madine è stato condannato a 18 mesi di carcere, ma la pena è stata sospesa.