Magherafelt
Ian McCrea, parlamentare del DUP, si à scagliato contro l’affermazione rilasciata dallo Sinn Fein al Mid Ulster Mail, in cui si diceva che il centro di Magherafelt è tutt’altro che uno spazio condiviso per i nazionalisti.

“Questa è un’altra accusa cieca e ipocrita che giunge dallo Sinn Fein, nei loro tentativi di far credere alla popolazione che stanno cercando di fare Magherafelt uno spazio all-inclusive per la comunità”, ha affermato.

“Da quanto vedo tutti nello Sinn Fein sono intenti a rimuovere qualsiasi traccia di tradizione britannica e del simbolismo nelle nostre città. E Magherafelt non è diversa.

“Ma trovo che questo sia estremamente ipocrita: hanno solo bisogno di immergere le mani nelle loro tasche e vedere la faccia della regina sui soldi che spendono volentieri. Come può lo Sinn Fein e gli altri sostenere questa cancellazione della tradizione britannica con una mano e giustamente spendere e accettare denaro britannico o benefici con l’altra.

“È tempo che accettino il fatto che le strade di Magherafelt e di qualsiasi altra città in Irlanda del Nord sono le autostrade della Regina, e mentre ammetto che abbiamo le nostre differenze culturali, non è una scusa per cercare di eliminare l’identità britannica a questo paese alla quale partecipano volentieri quando fa comodo”.