Ian Paisley Jr ha chiesto all’Assemblea di indagare se Gerry Adams ha infranto le regole dopo aver mancato di collaborare con le autorità sui presunti abusi sessuali compiuti dal fratello. Inviando una lettera-denuncia all’Assembly Ombudsman, Tom Frawley, Paisley chiede se Adams ha infranto il codice comportamentale dell’Assemblea

Frawley dovrà decidere se trasferire le denunce al Committee on Standards and Privileges dell’Assemblea.

Rispondendo alla denuncia presentata da Paisley, Gerry Adams ha detto di non avere nulla da nascondere.

“Se l’Assembly Ombudsman desidera parlare con me su questo argomento, sicuramente collaborerò pienamente con lui”, afferma.

Ha anche chiesto al parlamentare del DUP i motivi del gesto.

“Questo è uno spregevole tentativo di Ian Paisley Junior di distrarre l’attenzione dalle difficoltà interne al DUP”, ha aggiunto.

Domande

Liam Adams si è consegnato il mese scorso alla polizia nella Repubblica d’Irlanda ma gli ufficiali non hanno potuto trattenerlo perché la PSNI non aveva fatto richiesta per l’European arrest warrant (Mandato di arresto europeo).

Il fratello più giovane del presidente dello Sinn Fein deve rispondere di 23 accuse per stupro e molestie verso sua figlia, Aine Tyrell, avvenute in Irlanda del Nord tra gli anni Settanta ed Ottanta.

Liam Adams si è recato presso una stazione della Garda nella Contea di Sligo, alcuni giorni dopo l’appello pubblico fatto dal presidente dello Sinn Fein, dove gli chiedeva di affrontare le accuse rivoltegli.

Ma fonti della PSNI riferiscono che dovrebbe arrivare fine gennaio, “come tempo minimo”, prima di ottenere il mandato che permetterebbe alla polizia irlandese di consegnare Adams.

“La situazione non cambierà nel prossimo futuro fino a quando si consegnerà alla polizia nordirlandese”, ha aggiunto la fonte.

La polizia stava ricercando Liam Adams da novembre 2008, quando non si presentò in tribunale a Belfast. La il mandato di arresto copriva solamente il Regno Unito.

Gerry Adams si disse “sorpreso” perché non era stato preparato il mandato di arresto europeo.

Sua nipote, Aine Tyrell, 36 anni, sollevò il velo di anonimato per parlare pubblicamente degli abusi subìti alla trasmissione “Insight Special” lo scorso dicembre.

Domande sono state sollevate su quanto tempo Liam Adams lavorò con i bambini dopo essere stato espulso dallo Sinn Fein.

Dal 1998 al 2003, ha lavorato al Clonard Youth Centre di Belfast e presso il Muirhevnamor Community Youth Project a Dundalk nella Contea di Louth.

Fu coinvolto anche in un altro progetto con i ragazzi a West Belfast tra il 2004 ed il 2006.

Tutte e tre le organizzazione hanno riferito di non essere state messe a conoscenza delle voci contro Liam Adams.