La polizia ha sequestrato denaro contante, droga e alcune imitazioni di armi durante un’importante operazione con obiettivo i paramilitari repubblicani

Garda SiochanaQuasi 60 detective della Garda (la polizia della Repubblica d’Irlanda) hanno perquisito abitazioni e locali commerciali nella città di Cork e nel nord della contea sin dall’alba di martedì.

Le armi “finte” saranno inviate in laboratorio per ulteriori esami. Non sono stati effettuati arresti.

L’operazione segue una rivendicazione della Real IRA che affermava di aver ucciso uno spacciatore di droga il 20 gennaio a Cork.

E’ chiaro che la Garda tiene la mente aperta sul fatto che la Real IRA era responsabile della morte di Gerard Stanton, avvenuta fuori da casa sua.

Settimana scorsa circolava un volantino dove si avvertiva che la Real IRA possedeva una lista di presunti spacciatori, segnalati come “obiettivo di un’esecuzione”.