La polizia ha informato Alex Maskey, Sinn Fein, della minaccia di morte proveniente dai lealisti

L’avvertimento sarebbe stato fornito dai poliziotti nella serata di martedì.

Il gruppo paramilitare lealista dietro anche a questa minaccia sarebbe quello scissionista degli Orange Volunteers.

I lealisti hanno già minacciato altri importanti membri dello Sinn Fein, compreso il presidente Gerry Adams.

Maskey dice di non permettere ad alcuna minaccia di distoglierlo dal lavoro di rappresentante eletto.

“Continuerò a fare il mio lavoro per conto di quei cittadini di South Belfast che mi hanno eletto per rappresentarli nell’Assemblea e non arretrerò da questo importante lavoro per alcun genere di minacce”, ha detto.

Anche i suoi colleghi Gerry Kelly, Francie Molloy e Caitriona Ruane sono stati minacciati dagli Orange Volunteers nelle ultime settimane.